Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
27 giorni fa
By Nick Harris

Randy Mamola secondo Nick Harris

Le 'voce del MotoGP™' e storico giornalista sul pilota americano, da questo fine settimana nella Hall of Fame

Nessuno ha mai meritato di più il titolo di Leggenda del MotoGP™ di Randy Mamola, che riceverà il prestigioso riconoscimento durante il GP delle Americhe. La sua appassionante dedizione allo sport, la sua sicurezza come pilota, l’impegno in Riders for Health e la sua capacità di combattere le avversità vanno oltre ai meriti in pista del pilota statunitense.

Mamola, il musicista che voleva essere pilota

Ma è il libro dei record racconta la sua storia fatta di tredici vittorie in 500cc, senza la conquista di un titolo iridato ma con un numero più elevato di successi molti campioni della categoria. Mamola è stato un grande corridore che forse ha avuto solo la sfortuna di essere in pista in una epoca sbagliata, dividendo l’asfalto con molti altri campioni. Se avesse corso in altre annate sicuramente avrebbe fatto sua almeno una volta l’iride.

Mamola su Viñales: "Sapevo che sarebbe stato veloce"

Ricordo ancora il suo primo successo e le sue gare in sella alla Honda Rothmans mentre fuori dalla pista è stato uno dei piloti che più ha vissuto l’epoca dei miti del MotoGP™ come rock star.

È stato particolarmente difficile per Randy andare in pensione senza nessun campionato da celebrare e lasciando le emozioni delle corse e del paddock, ma l’americano si è distinto per altre iniziative come ad esempio quella di Riders for Health che si prefigge di aiutare a livello sanitario i villaggi africani, partendo proprio della passione per la moto.

Il riconoscimento di Austin, quindi, non celebrerà non solo il pilota ma anche l’uomo.

 

 

Consigliati