Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
11 giorni fa
By motogp.com

Ducati, a Buriram c’è tutto da prendere

Nuovi orizzonti per il team di Borgo Panigale nel GP in Thailandia: Lorenzo ci prova, Dovizioso si carica

Per il Ducati Team è arrivata l’ora del GP a Buriram e Jorge Lorenzo affronta la prima tappa della trasferta asiatica con grande determinazione. Nonostante tutto si potrebbe dire. Il numero 99 è reduce da un periodo di convalescenza dall’infortunio (lussazione al pollice del piede destro e rottura del secondo metatarso) del quale è stato vittima al MotorLand di Aragon. Passata la polemica, secondo Lorenzo a causare la sua caduta è stata una manovra di Marc Marquez (Repsol Honda), e lavorato duramente in palestra per Lorenzo adesso è giunto il momento di dare tutto nella gara novità della stagione.

“La caduta di Aragon non solo mi ha rovinato quella gara ma ha rischiato di compromettermi anche quella dopo”. Commenta Lorenzo. “Non sono al 100% ma provo a correre. Ho il piede ancora dolorante e non so come sarà mettermi lo stivale e salire in sella, ma ci voglio provare. Sono un po’ deluso, avevo grandi aspettative al MotorLand e ora devo guardare avanti. Dobbiamo fare bene anche se il test del precampionato qui a Buriram non è stato molto positivo per noi”. Termina Lorenzo che resta quarto in classifica generale con 130 punti, gli stessi di Maverick Viñales (Movistar Yamaha MotoGP). “Ma le cose sono cambiate e da venerdì vedremo se potrò essere competitivo”.

Tieni vivo il sogno!

Le DesmosediciGP non hanno brillato nelle prove di febbraio ma da allora tutto è cambiato. Il Chang International Circuit rappresenta una incognita da domare per Andrea Dovizioso e anche il forlivese è convinto che rispetto ai test sarà tutta un’altra storia. “A febbraio la Honda sembrava la moto che avrebbe dovuto dettar legge. Ma adesso noi siamo molto più competitivi rispetto ad allora. Staremo a vedere”.

Dovizioso è secondo in campionato alle spalle di Marquez.

Vivi l’appuntamento a Buriram, al via dal 4 ottobre con la conferenza stampa. Non perdere il PTT Thailand Grand Prix LIVE e OnDemand con il VideoPass!

Consigliati