Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
12 giorni fa
By motogp.com

Moto2™, come ci lasciamo

La classe di mezzo è quella con più novità guardando al 2019. Un breve riassunto

Tags Moto2, 2018

A dicembre si spengono i motori, il campionato continua con il lavoro della scuderie che preparano tecnicamente la futura stagione. Tra il 2018 e il 2019 la Moto2™ ha vissuto un grande cambio con l’entrata in scena di Triumph come fornitore di motori gestiti dalla centralina unica Magneti Marelli.

Support for this video player will be discontinued soon.

La spinta nella nuova era della Moto2™

Ma le novità non solo sono state a livello tecnico. Anche le squadre hanno visto alcuni importanti modifiche nella loro formazione. Salutato il campione del mondo Francesco Bagnaia, passato alla massima serie in sella alla Ducati del team Alma Pramac Racing, nella categoria è arrivato il re della Moto3™, Jorge Martin. Per il madrileno non è stato però un primo approccio facile e, dopo l’iniziale contatto con il 765cc tre cilindri, il pilota Red Bull KTM Ajo è stato vittima di un incidente durante i test a Jerez riportando varie fratture.

Dalla categoria leggera hanno fatto il loro approdo in Moto2™ anche altri protagonisti del 2018 che hanno dato filo da torcere proprio a Martin. Uno di questi è stato Fabio Di Giannantonio, suo ex collega di box che ha inseguito il sogno iridato fino al titolo di vicecampione. Ora per il Diggia una Speed Up. Tornando alla famiglia KTM, Marco Bezzecchi è stato l’avversario più costante di Martin e il pilota VR46 Academy ha fatto il suo ingresso in Moto2™ vestendo i colori Tech 3; il primo approccio con la nuova cilindrata è stato buono.

Ottimo invece, il debutto di Nicolò Bulega che passa nella cilindrata di mezzo con la formazione che lo ha portato nelle competizioni iridate: lo Sky Racing Team VR46. L’emiliano sembra recuperato dai problemi fisici che hanno inciso sul suo 2018 e, inoltre, pare approdato in una categoria dove la sua stazza fisica non conta. Nei test andalusi è stato il miglior rookie. Dall’altra parte del box, Luca Marini ha continuato la striscia positiva di fine stagione. Il numero 10, definitivamente tra i piloti top della classe, ha dominato la tre giorni a Jerez candidandosi tra i quattro corridori che nel 2019 si contenderanno il titolo iridato.

Support for this video player will be discontinued soon.

La presentazione della nuova MV Forward

Ultima novità, e molto importante, il ritorno di MV Agusta nelle competizioni iridate. La marca varesina è scesa in pista con i colori del Forward Team.

Da fine gennaio si inizieranno a preparare i prossimi test ufficiali sempre in Andalusia (20 – 22 febbraio). Resta informato con le ultime notizie e abbonati al VideoPass!

Consigliati