Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
9 giorni fa
By Monster Energy Yamaha MotoGP

Il lento Viñales si prepara alla lotta

329,3 km/h la massima velocità del pilota Yamaha durante il dominio della qualifica. Molto più bassa degli avversari. Come inciderà?

Maverick Viñales detta il passo nelle qualifiche in Qatar ma non primeggia come velocità di punta. Quando il massimo gas non è tutto, l’opposto della filosofia della ricerca del limite a livello motoristico. 329,3 km/h la velocità massima della M1 numero 12 del team Monster Energy Yamaha nella battagliata Q2 a Losail, molto al di sotto dei 342,0 km/h di Andrea Dovizioso (Mission Winnow Ducati) e della 346 km/h di Marc Marquez (Repsol Honda) rispettivamente secondo e terzo del sabato. La percorrenza è più importante sul tracciato di Losail, le migliori sensazioni nelle difficili condizioni dell’umido asfalto qatariota dove anche l’entrata e l’uscita in curva sono fondamentali, più della velocità sul rettilineo principale.

“Abbiamo migliorato il grip meccanico”, racconta il portacolori della casa dei tre diapason. “Adesso ci manca di trovare la miglior uscita di curva lavorando sull’elettronica, abbiamo ancora un ridotto gap dagli avversari”.

Prosegue: “Abbiamo lavorato molto bene in questo fine settimana fino ad ora. Mi sentivo veramente bene e nel secondo time attack ho dato il massimo. Dobbiamo ancora migliorare qualche cosa. Abbiamo un buon ritmo ma gli avversari sono forti”.

Support for this video player will be discontinued soon.

Live dal parc fermé: i commenti a caldo

“Questo è il miglior Viñales degli ultimi tre anni. E' passato tanto tempo da quando mi sentivo così bravo a guidare”. E parla della tattica di gara: “Se riuscissi a partire bene e a creare un buco sarebbe perfetto. Se non posso, cercherò di combattere al massimo delle mie possibilità. Dobbiamo analizzare, perché non ho ancora deciso. Mi trovo bene sia con la soft che con la media”.

Termina. “Sia le Ducati che Marquez, ma anche Quartararo e Miller, hanno un buon passo e le loro moto sono molto veloci. Dovrò cercare di non farmi sorpassare sul rettilineo”

La gara MotoGP™, domenica 10 marzo alle 18:00. Continua a seguire il GP del Qatar LIVE o OnDemand. Vivi l’azione in pista con il VideoPass!