Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
2019-04-30
By motogp.com

Il nuovo asfalto di Jerez non spaventa

La pista andalusa ospiterà il quarto appuntamento stagionale, per l’occasione i piloti avranno una gomma in più

“Questo fine settimana sarà un altro grande test per noi e ha echi del nostro ritorno in MotoGP nel 2016”. Sono le parole di Piero Taramasso, responsabile Michelin Motorsport, divisone due ruote. Il fornitore unico di gomme della classe regina si appresa a vivere il ritorno del campionato su suolo europeo nella quarta tappa del calendario. “Abbiamo corso su piste per le quali non avevamo molti dati e in questo GP la vera incognita saranno i tratti, molti, riasfaltati. Avremo quindi quattro tipi di gomme anteriori e quattro posteriori”, termia. “Siamo fiduciosi di poter fornire le giuste gomme per un grande spettacolo”.

Il punto di vista tecnico prima del GP a Jerez

Al Circuito de Jerez - Angel Nieto quindi e tutto pronto e Michelin metterà a disposizione della classe regina quattro pneumatici Power Slick posteriori e quattro anteriori, progettati per offrire la massima scelta ai team e ai piloti di ottenere le migliori prestazioni dalle moto sull'asfalto. La gamma anteriore sarà disponibile in mescole morbide, medie e due dure, il tutto in un design simmetrico. Lo stesso per il posteriore, ma questa volta con una finitura asimmetrica a lato destro più duro.

Disponibili anche gomme da pioggia, morbide e medie. Anche in questo caso le posteriori saranno asimmetriche.

Prossimo appuntamento il Gran Premio Red Bull de España, al via dal 3 maggio. Resta su motogp.com e vivi la tua passione LIVE e OnDemand con il VideoPass!

Consigliati