Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
17 giorni fa
By motogp.com

Il nuovo asfalto di Jerez non spaventa

La pista andalusa ospiterà il quarto appuntamento stagionale, per l’occasione i piloti avranno una gomma in più

“Questo fine settimana sarà un altro grande test per noi e ha echi del nostro ritorno in MotoGP nel 2016”. Sono le parole di Piero Taramasso, responsabile Michelin Motorsport, divisone due ruote. Il fornitore unico di gomme della classe regina si appresa a vivere il ritorno del campionato su suolo europeo nella quarta tappa del calendario. “Abbiamo corso su piste per le quali non avevamo molti dati e in questo GP la vera incognita saranno i tratti, molti, riasfaltati. Avremo quindi quattro tipi di gomme anteriori e quattro posteriori”, termia. “Siamo fiduciosi di poter fornire le giuste gomme per un grande spettacolo”.

Support for this video player will be discontinued soon.

Il punto di vista tecnico prima del GP a Jerez

Al Circuito de Jerez - Angel Nieto quindi e tutto pronto e Michelin metterà a disposizione della classe regina quattro pneumatici Power Slick posteriori e quattro anteriori, progettati per offrire la massima scelta ai team e ai piloti di ottenere le migliori prestazioni dalle moto sull'asfalto. La gamma anteriore sarà disponibile in mescole morbide, medie e due dure, il tutto in un design simmetrico. Lo stesso per il posteriore, ma questa volta con una finitura asimmetrica a lato destro più duro.

Disponibili anche gomme da pioggia, morbide e medie. Anche in questo caso le posteriori saranno asimmetriche.

Prossimo appuntamento il Gran Premio Red Bull de España, al via dal 3 maggio. Resta su motogp.com e vivi la tua passione LIVE e OnDemand con il VideoPass!