Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
17 giorni fa
By motogp.com

Ancora Quartararo nei test MotoGP™ a Jerez

La massima serie è impegnata nelle prove ufficiali sulla pista andalusa. Tanto di nuovo

Il lunedì a Jerez de la Frontera è caratterizzato dai test MotoGP™. La classe regina vive le prime prove ufficiali durante il campionato e tutti i team sono impegnati in quella che è la preparazione della rimanente e larga parte di stagione. Tante le novità tecniche e fa il passo Fabio Quartararo (Petronas Yamaha SRT) davanti a Cal Crutchlow (LCR Honda Castrol) e Franco Morbidelli (Petronas Yamaha SRT). 1:36.379s.

Grandissimo lavoro da subito per gli uomini HRC. Le due scuderie, quella Repsol Honda e quella di Lucio Cecchinello come spesso capita nelle prove lavorano congiuntamente. I due team di Minato hanno molti pezzi da provare, Marc Marquez, vincitore del GP e primo in classifica iridata svolge un piano su tre moto mentre Jorge Lorenzo, continua studiando geometrie e posizione in sella. Per il maiorchino anche una caduta alla curva 6 senza conseguenze e la top 10 in tabella crono con il nono miglior passaggio.

Il Mission Winnow Ducati vuole tornare davanti in classifica iridata. Andrea Dovizioso e Danilo Petrucci non hanno molti pezzi da provare e il loro lavoro sarà specialmente sull’assetto. È prevista anche una prova con la nuova mescola posteriore Michelin poi usabile nei GP dopo Le Mans.

Alex Rins si è dimostrato essere il pilota, adesso, in grado di fermare Marc Marquez. Il Team Suzuki Ecstar ha alcuni importanti pezzi da portare in pista, tra questi anche il famoso ‘cucchiaio’, già usato da quasi tutti i team ufficiali. Lo prova Alex Rins ma il tentativo dura pochi passaggi. Per Joan Mir invece tanto lavoro con 85 giri messi a referto e il sesto crono davanti a Marquez.

In pista anche Maverick Viñales e Valentino Rossi (Monster Energy Yamaha MotoGP). I pilota di Iwata hanno lavorato principalmente sull’elettronica cercando nuove soluzioni. Il migliore dei corridori ufficiali è stato Viñales. Ancora una volta però a fare il ritmo sono state le M1 Petronas.

La notizia della mattinata è il ritorno in pista di Andrea Iannone, vittima di una caduta in FP4 del GP che lo ha costretto a saltare la gara andalusa. Dopo la brutta botta alla caviglia sinistra, Il pilota Aprilia Racing Team Gresini, ha il via libere medico per scendere in pista. The Maniac proverà con precauzione ma saranno pochi passaggi e sarà costretto a gettare la spugna.

Continua il grande impegno di KTM. Forse la formazione che ha bisogno del passo in aventi più forte, mette molte novità tra cui una nuova forcella con inserti in carbonio. Pol Espargaro mette a referto il quarto tempo davanti a Viñales.

Top 10:
1. Fabio Quartararo (Petronas Yamaha SRT) – 1:36.379
2. Cal Crutchlow (LCR Honda Castrol) + 0.418
3. Franco Morbidelli (Petronas Yamaha SRT) + 0.714
4. Pol Espargaro (Red Bull KTM Factory Racing) + 0.735
5. Maverick Viñales (Monster Energy Yamaha MotoGP) + 0.847
6. Joan Mir (Team Suzuki Ecstar) + 0.854
7. Marc Marquez (Repsol Honda Team) + 0.881
8. Alex Rins (Team Suzuki Ecstar) + 0.896
9. Jorge Lorenzo (Repsol Honda Team) + 1.087
10. Takaaki Nakagami (LCR Honda Idemitsu) + 1.089

Continua a seguire il Campionato del Mondo MotoGP™. Domani ti aspettano le prove andaluse della Moto2™ e Moto3™. Vivi la tua passione con il Live Timing e il VideoPass!