Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
19 giorni fa
By motogp.com

Michelin porta in Thailandia le gomme usate al Red Bull Ring

L’azienda prepara una mescola specifica per garantire il massimo delle performance e per far fronte a tutte le condizioni meteo prevedibili

Il campionato del mondo MotoGP™ vola a Buriram, sede della quindicesima tappa del calendario per disputare il PTT Thailand Grand Prix, un appuntamento per il quale il costruttore francese porta pneumatici particolari già messi in pista in occasione del GP austriaco.

Support for this video player will be discontinued soon.

Ecco come prepararsi alla sfida thailandese

Il Chang International Circuit, con i suoi lunghi rettilinei e le temperature che superano spesso i 30°, risulta essere molto esigente per gli pneumatici soprattutto sul lato destro visto che ci sono sette curve su questo lato contro le cinque a sinistra.

Date le circostanze, Michelin ha predisposto pneumatici posteriori asimmetrici con una composizione specifica che viene utilizzata solo su un'altra pista del calendario: Red Bull Ring. Queste gomme, altamente resistenti al calore, sono disponibili con la mescola morbida, media e dura.

Support for this video player will be discontinued soon.

I punti chiave del Chang International Circuit

Arrivando in Thailandia ad ottobre non è da sottovalutare la possibilità di pioggia. Per far fronte ad ogni tipo di condizione metereologica, i piloti avranno a disposizione anche la gomma da bagnato MICHELIN Power Rain disponibile con la mescola morbida e media sia per l’anteriore che per il posteriore

Piero Taramasso - Manager di Michelin Motorsport Two-Wheel: “È la terza volta che veniamo in Buriram, dopo i test e la gara dell’anno scorso. Ogni volta che siamo stati qui abbiamo imparato molto su come adattare i nostri pneumatici e abbiamo avuto modo di migliorare in vista del prossimo appuntamento. Questo circuito è molto esigente con la gomma posteriore, si surriscaldano, quindi abbiamo preparato una mescola particolare che abbiamo usato anche in Austria. L’anno scorso ci era stato detto che ad ottobre sarebbe stato più fresco e piovoso, invece faceva caldo ed era molto asciutto, quindi abbiamo preparato una gamma di pneumatici in grado di affrontare queste condizioni. L’anno scorso ci sono stati molti spettatori in Buriram ed è stata una bellissima gara. Speriamo che succeda lo stesso anche quest’anno e che Michelin contribuisca ad offrire agli appassionati uno spettacolo coinvolgente”.

Prossimo appuntamento il PTT Thailand Grand Prix, al via dal 04 al 06 ottobre. Vivilo LIVE e OnDemand con il VideoPass!