Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
15 giorni fa
By motogp.com

Le Yamaha alla conquista della Thailandia

Sono le moto più veloci in tre dei quattro settori del Chang International Circuit, la casa di Iwata si prepara per la vittoria

Nel caldo torrido e umido della Thailandia, il costruttore giapponese non si fa intimorire e inizia il PTT Thailand Grand Prix piazzando tre dei suoi piloti in testa alla classifica dei tempi. Non solo, ma i portacolori della Yamaha sono i più veloci in tre dei quattro settori della pista, un dato incoraggiante in vista della gara di domenica. 

Fabio Quartararo (Petronas Yamaha SRT) è l’uomo da battere del venerdì. Il francese registra il miglior crono da 1’30”404, appena quattro decimi di differenza dalla pole position del 2018. Attaccato alle ruote del rookie si piazza Maverick Viñales (Monster Energy Yamaha MotoGP), l’uomo di riferimento della mattinata. Lo spagnolo è ottimista, ha un buon passo e dice poter migliorare ancora. 

Support for this video player will be discontinued soon.

Chi ha dettato il ritmo nella prima giornata in Thailandia?

Incoraggiante il terzo posto di Franco Morbidelli (Petronas Yamaha SRT) che lo ritroviamo competitivo come nel fine settimana ad Aragon finito poi con una caduta al primo giro in gara a causa di un contatto. Quinto tempo per Valentino Rossi (Monster Energy Yamaha MotoGP) soddisfatto del lavoro svolto nel venerdì a Buriram. Nel 2018, il Dottore è stato uno dei principali protagonisti della gara ma concluse ai piedi del podio.

Nel secondo settore i due piloti del Petronas Yamaha SRT respingono i rivali mentre Andrea Dovizioso (Ducati Team) è il terzo più veloce in questa parte della pista. Dovi guadagna sul rettilineo tra la curva 3 e la 4, dove la Ducati sfodera tutta la potenza del suo motore.

Nel terzo settore, i piloti Yamaha sono i quattro più veloci e invincibili dalla curva 6 fino al punti di frenata in corrispondenza della curva 9.

A dominare il settore finale è Rossi con il maggior vantaggio rispetto ai suoi compagni della Yamaha nelle altre parti della pista. Il nove volte campione del mondo è a 0,058 secondi davanti al compagno di squadra Viñales. Il primo avversario della Yamaha in questa parte della pista è Jack Miller (Pramac Racing) a 0.156 da Rossi.

Support for this video player will be discontinued soon.

Quartararo porta la sua Yamaha in vetta

Mettendo insieme tutte queste informazioni è chiaro che i piloti Yamaha godono di un ampio vantaggio sfrutteranno al massimo questa situazione in vista delle qualifiche e poi della gara. 

Prossimo appuntamento il PTT Thailand Grand Prix, al via dal 04 al 06 ottobre. Vivilo LIVE e OnDemand con il VideoPass!