Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
23 giorni fa
By motogp.com

La doppia finale della MotoE™

Dodici contendenti sono pronti a diventare il primo campione delle moto elettriche, Ferrari arriva da capolista dopo aver rinnovato il 2020

La prima edizione della Coppa del Mondo FIM Enel MotoE™ sta per concludersi e, alla vigilia delle ultime due gare e 50 punti in palio, ben dodici piloti potrebbero, matematicamente, diventare il primo vincitore della storia delle moto elettriche.

Support for this video player will be discontinued soon.

1

All the best MotoE™ action with Enel

Matteo Ferrari (Trentino Gresini MotoE) arriva da capolista dopo aver firmato una fantastica doppietta a Misano. Il romagnolo arriva in Spagna fresco di rinnovo con la squadra di Fausto Gresini e con 19 punti di vantaggio su Hector Garzo (Tech 3 E-Racing), un distacco tale che potrebbe consegnargli il titolo già alla prima gara se riuscirà a giocare bene le sue carte.

Certo, nessuno degli altri possibili campioni resteranno a guardare e un ottimo piazzamento nella E-Pole potrebbe rimescolare le carte in tavola, questo è quello che sperano Bradley Smith (One Energy Racing), Mike Di Meglio (EG 0,0 Marc VDS) e Xavier Simeon (Avintia Esponsorama Racing).

Support for this video player will be discontinued soon.

1

GoPro: Bradley Smith ci spiega la MotoE™

Trovandosi rispettivamente a 24, 25 e 27 punti dal leader della classifica generale, i tre piloti andranno a caccia di una doppietta di vittorie per avere la meglio sui rivali. La situazione è più complessa, ma ancora realizzabile, per Niccolò Canepa (LCR E-Team) e Jesko Raffin (Dynavolt Intact GP) ad oltre 30 punti di differenza dalla vetta. 

Alle loro spalle, in ottava posizione, c’è Niki Tuuli (Ajo MotoE), vincitore della prima gara della Coppa. Il finlandese ha poche possibilità di battersi per il titolo visto che non ha ancora recuperato del tutto la frattura al polso procuratosi a Misano. Una situazione che potrebbe facilitare la rimonta ai suoi più immediati inseguitori: Mattia Casadei (Ongetta SIC58 Squadra Corse), Sete Gibernau (Join Contract Pons 40), Alex De Angelis (Octo Pramac MotoE) e Nico Terol (Openbank Ángel Nieto Team). 

Support for this video player will be discontinued soon.

1

Di Meglio alla prova: quanto conosce la MotoE™?

La posizione di questi piloti è estremamente delica visto che dovranno giocare tanto in attacco come in difesa per evitare si esse superati da piloti che a Misano hanno dimostrato una grande competitività come Maria Herrera (Openbank Angel Nieto Team) ed Eric Granado (Avintia Esponsorama Racing). A Valencia assisteremo ad un emozionante finale!

Prossimo appuntamento il Gran Premio Motul de la Comunitat Valenciana, al via dal 14 al 17 novembre. Vivilo LIVE e OnDemand con il VideoPass!

Consigliati