Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
22 giorni fa
By Yamaha Factory Racing MotoGP

Rossi prende tempo prima di decidere sul suo futuro

Il Dottore si prepara a correre l’ultima stagione col Yamaha Factory Racing MotoGP e metà stagione sapremo che cosa farà nel 2021

Yamaha ha annunciato i piloti che formeranno la sua squadra ufficiale nel 2021 e 2022 ma nessuno dei due è Valentino Rossi (Monster Energy Yamaha MotoGP). Dopo lunghe conversazioni tra il nove volte campione del mondo e il gruppo dirigenziale di Yamaha, il Dottore ha deciso di prendere una decisione sul suo futuro a metà 2020 perché prima vuole valutare la sua competitività.

Support for this video player will be discontinued soon.

L’analisi di Rossi: Quartararo, la nuova M1 e il 2020

Nel caso in cui Rossi decidesse di continuare a correre nel 2021, il costruttore giapponese gli metterebbe a disposizione una YZR-M1 con specifiche di fabbrica e il completo supporto ingegneristico di Yamaha Motor Co.

A prescindere da quella che sarà la decisione di Rossi, Yamaha garantirà assoluto supporto al pesarese nel corso del 2020, in quella che sarà la sua 25° stagione nel mondiale e la 15° con Yamaha.

Support for this video player will be discontinued soon.

Valentino Rossi racconta i suoi 24 anni di carriera

Lin Jarvis, Direttore di Yamaha Motor Racing: “Comprendiamo assolutamente la decisione di Valentino di assicurarsi la sua competitività nel 2020 prima di prendere una decisione per il 2021, è una scelta che Yamah rispetta che condivide. Nutriamo grandissimo rispetto per Valentino e crediamo nelle sue capacità e velocità per il 2020. Allo stesso tempo però Yamaha deve pianificare il proprio futuro. In questi giorni, con sei costruttori in MotoGP™, molti giovani talenti veloci sono richiesti, di conseguenza il mercato piloti inizia sempre prima. È una situazione strana iniziare la stagione sapendo che Vale non sarà nel Factory Team nel 2021 ma Yamaha sarà ancora qui per Valentino, qualsiasi decisione lui prenderà. Se si sente bene e decide di continuare a gareggiare, gli offriremo una YZR-M1 con specifiche di fabbrica e il completo supporto ingegneristico. Se dovesse decidere di ritirarsi, continueremo a fare crescere le collaborazioni fuori dalla pista con i piloti dell’Academy e con i Yamaha VR46 Master Camp e lui diventerebbe nostro ambasciatore. In ogni caso, in questo momento abbiamo una stagione intera da affrontare e posso rassicurare i fan dicendo loro che Valentino avrà tutto il supporto per questa stagione e fino a quando deciderà di appendere il casco al chiodo”.

Vivi il meglio della stagione seguendo i test e i Gran Premi LIVE e OnDemand con il VideoPass!