Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
26 giorni fa
By Yamaha Factory Racing Team

Lorenzo torna in Yamaha

La casa di Iwata comunica un altro grande ingaggio per la prossima stagione contando sull’esperienza dello spagnolo per lo sviluppo della M1

Non è ufficialmente finita la pausa invernale ma il mercato piloti è già stato aperto e a partire subito alla carica è stata Yamaha assicurandosi la sua squadra ideale. Dopo aver annunciato il rinnovo di Maverick Viñales (Monster Energy Yamaha MotoGP) e il passaggio di Fabio Quartararo nella squadra ufficiale, arriva un altro grande annuncio: il ritorno di Jorge Lorenzo, in veste di collaudatore della nuova squadra di sviluppo che il costruttore giapponese sta instaurando in Europa.

Lorenzo ha esordito nella categoria MotoGP™ nel 2008 insieme alla Yamaha, casa con la quale ha vinto tre titoli mondiali nella massima categoria (2010, 2012, 2015). 

Per rivedere il maiorchino in sella alla M1 non dovremo aspettare molto, infatti, nel comunicato inviato dal Yamaha Factory Test Team viene annunciata la presenza di Lorenzo già allo Shakedown in Sepang, dal 2 al 4 febbraio, e disputerà anche i test ufficiali IRTA.

Al fianco del maiorchino ci sarà Silvano Galbusera in qualità di capo tecnico di Lorenzo nel Yamaha Factory Racing Test Team.

Lin Jarvis, Direttore Yamaha Motor Racing: “Certo che siamo lieti di accogliere di nuovo Jorge in Yamaha. Quando abbiamo saputo che Jorge avrebbe voluto interrompere la sua attività di pilota professionista, abbiamo subito iniziato a considerare la possibilità di proporgli di tornare con noi”.

“Le statistiche dei risultati ottenuti con noi in nove anni parlano da soli. Ha una grande esperienza da pilota in MotoGP™, conosce bene la M1 e le persone che lavorano in Yamaha. Sappiamo che Jorge è molto preciso e un pilota motivato, consistente e grande tecnica: tutte qualità che formano un collaudatore di alto livello”.

“L’unione dell’esperienza, il conoscimento e la velocità di Jorge con le capacità del nostro capo squadra Silvano Galbusera è un elemento importante per la strategia di Yamaha per rendere il Test Team forte permettendo di ridurre il distacco tra gli ingegneri e i collaudatori in Giappone dal Monster Energy Yamaha MotoGP Team”.

Jorge Lorenzo: “Sono molto contento di questa decisione di entrare a far parte del Yamaha Factory Test Team. Ho sempre desiderato restare nell'ambiente del MotoGP e tornare nel paddock e penso che questo è un ruolo interessante per me. Conosco bene la squadra e la M1. La Yamaha si adatta bene al mio stile di guida e sarà interessante vedere questo reincontro con la mia vecchia moto”.

“Tornare in Yamaha mi porta alla mente ricordi felici. Abbiamo ottenuto molti podi e vittorie insieme oltre che tre titoli mondiali, siamo stati la nostra forza reciproca. Voglio ringraziare yamaha per l’opportunità perché mi permette di fare ciò che più amo: guidare una moto e spingere fino al limite. Ma allo stesso tempo avrò uno stile di vita più calmo rispetto a quello degli anni passati”.

“Sono molto motivato di avere questo lavoro e non vedo l’ora di iniziare. Voglio fare del mio meglio per il futuro della Yamaha e spero che la mia esperienza di guida possa essere d’aiuto per gli ingegneri Yamaha e per i piloti che saranno impegnati a vincere il titolo”.

Vivi il meglio della stagione seguendo i test e i Gran Premi LIVE e OnDemand con il VideoPass!