Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
14 giorni fa
By motogp.com

Quartararo e Morbidelli, i padroni di casa a Sepang

I due piloti del Petronas Yamaha SRT dominano la classifica dei tempi davanti a Rins. Ecco tutte le novità del Giorno 1 del test malese

Si è conclusa la prima giornata di test ufficiali per i piloti della MotoGP™ al Sepang International Circuit dove, intorno alle 14:00 locali, è iniziato a piovere. Al comando della classifica dei tempi restano aggrappati i due portacolori del Petronas Yamaha SRT che hanno affrontato la giornata con la versione 2019 della M1. Fabio Quartararo è il leader della giornata seguito a 51 millesimi da Franco Morbidelli sulla pista dove, al Gran Premio della Malesia dell’anno scorso, hanno conquistato rispettivamente la pole position e il terzo posto in qualifica.

Support for this video player will be discontinued soon.

Quartararo e Morbidelli scaldano i motori a Sepang

Nel box Monster Energy Yamaha MotoGP, Maverick Viñales e Valentino Rossi, lavorano con tre moto ciascuno per fare un confronto ancora più accurato delle novità tra la prima versione 2020 della M1 e il prototipo del ‘19. Il nove volte iridato termina la giornata inaugurale di test con decimo tempo mentre lo spagnolo è sesto.

A seguire le Yamaha di Quarta e Morbido è Alex Rins (Suzuki Ecstar) a due decimi dal romano. Il 2020 è un anno speciale per la Suzuki visto che celebra 100 anni dalla nascita dell’azienda e 60 anni nelle competizioni. La GSX-RR cambia pelle valorizzando l’argento e il blu ma, andando oltre le carene celebrative del doppio anniversario, la squadra continua a lavorare nel confronto tra il prototipo 2019 e 2020. Joan Mir (Suzuki Ecstar) è pronto per la sua seconda stagione nella massima categoria terminando il Giorno 1 malese col nono tempo.

Support for this video player will be discontinued soon.

Il test di Sepang entra nel vivo: i primi giri

Jack Miller (Pramac Racing) è il primo pilota Ducati nella classifica dei tempi prendendosi il quinto posto a meno di tre decimi dal capolista. I piloti ufficiali della casa emiliana, Andrea Dovizioso e Danilo Petrucci, sono impegnati a testare la Desmo 2020. Da quest’anno, il costruttore bolognese conterà anche su Johann Zarco, nuovo pilota del Reale Avintia Racing che, proprio in occasione del test a Sepang ha fatto il suo esordio sulla Desmosedici.

Support for this video player will be discontinued soon.

Non perderti i primi giri di Zarco con la Ducati

In casa Honda, Cal Crutchlow (LCR Honda Castrol) svolge il ruolo di collaudatore provando tre telai diversi mentre Takaaki Nakagami (LCR Honda Idemitsu) rientra in pista dopo l’intervento fatto alla spalla e lavora con la moto della scorsa stagione. I due piloti ufficiali della casa alata invece, scelgono di girare con lo stesso telaio al quale hanno apportato un rinforzo in carbonio alla parte anteriore, vicino allo sterzo. Per Marc Marquez (Repsol Honda Team) si tratta prima di tutto di un test utile a capire il suo stato fisico dopo l’operazione fatta alla spalla a fine stagione. Il campione del mondo in carica conclude 37 giri, pochi rispetto a quelli che è solito affrontare durante questo tipo di appuntamenti. Il suo nuovo compagno di squadra, Alex Marquez (Repsol Honda Team) continua a familiarizzare con la MotoGP™ concludendo 38 giri e piazzandosi in 13° piazza, a meno di un secondo dal leader della giornata. 

Support for this video player will be discontinued soon.

I rookie in azione al test di Sepang

Gli altri due esordienti chiudono a un secondo e mezzo dal francese. Iker Lecuona (Red Bull KTM Tech 3) è 20° seguito da Brad Binder (Red Bull KTM Factory Racing). In casa KTM continuano a lavorare sul prototipo 2020 confermando la scelta del nuovo telaio, un ibrido che gli sta regalando soddisfazioni, motivo per cui adesso l’attenzione è focalizzata sull’aerodinamica. Pol Espargaro (Red Bull KTM Factory Racing) è ottavo confermando la validità del lavoro che stanno portando avanti a Mattighofen e si piazza in ottava posizione alle spalle del fratello Aleix Espargaro (Aprilia Racing Team Gresini) impegnato in pista con Lorenzo Salvadori (Aprilia Racing Team Gresini) mentre domani scenderà in pista anche il collaudatore Bradley Smith.

Invece, Jorge Lorenzo, ora collaudatore Yamaha non è sceso in pista. L’appuntamento è per domani, sabato 8 febbraio. Potrai seguire il LiveTiming del test e alle 10:30 (ora italiana) non perderti le interviste e gli approfondimenti con After The Flag.

Vivi il meglio della stagione seguendo i test e i Gran Premi LIVE e OnDemand con il VideoPass!

Consigliati