Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
23 giorni fa
By motogp.com

Bezzecchi e Marini, due stelle che brillano in Qatar

I piloti dello SKY Racing Team VR46 sfruttano la scia l’uno dell’altra per iniziare il 2020 in vetta alla classifica dei tempi

Il compagno di squadra è il primo rivale da battere ma può anche essere un grande alleato così come dimostrano Marco Bezzecchi e Luca Marini (SKY Racing Team VR46) impegnati in una sessione di prove libere all’insegna della collaborazione. I due alfieri usano l’uno la scia dell’altro per imporsi sui rivali ma non riescono a battere l’americano Joe Roberts (American Racing) autore del nuovo record del Losail International Circuit.

“Ho festeggiato come se avessi vinto una gara!”

Da un lato, Marini si affaccia alla sua quinta stagione in Moto2™ carico delle due vittorie ottenute nelle seconda metà del 2019. Il pesarese si candida ad essere uno dei principali protagonisti della categoria nel 2020 e il suo nuovo coinquilino al box non vuole essere da meno. Bezzecchi si è trovato subito a suo agio con la Kalex riuscendo a registrare dei tempi interessanti già durante i test, sensazioni confermate e migliorate al termine del venerdì di prove libere in Qatar.

Marini: “La base della moto è molto buona”

“È stata una giornata positiva - spiega Marini - Abbiamo affrontato si la FP1 che la FP2 con la stessa moto usata durante i test”. Adesso il pesarese è concentrato sulle qualifiche volgendo particolare attenzione al freno motore per assicurarsi la massima aderenza anche quando aumenta l’umidità sull’asfalto: “Siamo sulla strada giusta. Domani (sabato) i nostri avversari faranno un passo in avanti, dobbiamo restare concentrati, sistemeremo le ultime cose e lavoreremo insieme per fare una bella qualifica”.

Bezzecchi: “Importante questo ritmo in qualifica”

Insomma, la condivisione di dati e informazioni è alla base della coppia dello SKY Racing Team VR46, così come conferma anche Bezzecchi, secondo pilota più veloce del venerdì in Qatar: “Ho lavorato con Luca ci siamo aiutati. Sarà importante continuare a lavorare bene e fare questo lavoro di squadra”. Il romagnolo continua ad aumentare la sua fiducia: “Questa mattina sono andato subito forte avendo più feeling di quello che avevo durante il test anche se la moto era la stessa. Questa sera le condizioni della pista erano un po’ diverse e ci ho messo un po’ a capire come comportarmi ma appena le gomme si sono scaldate ho iniziato a girare forte”.

Il fine settimana è ancora lungo e per tutti i piloti ci sarà tanto lavoro da fare ma i protagonisti dello SKY Racing Team VR46 sembrano avere le idee molto chiare che cosa fare in vista delle qualifiche e della gara. 

Vivi il meglio della stagione seguendo i test e i Gran Premi LIVE e OnDemand con il VideoPass!

Consigliati