Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
18 giorni fa
By motogp.com

Viñales, dal perdere la rotta alla ribalta

Il pilota del Monster Energy Yamaha MotoGP ripercorre la sua carriera nel Campionato del mondo nel Podcast in inglese dedicato al MotoGP™

L’ospite d’onore dell’ultima puntata di Last On The Brakes, è stato Maverick Viñales (Monster Energy Yamaha MotoGP). Lo spagnolo ha parlato dei progressi sportivi che l’hanno visto approdare alla massima categoria e ha anche svelato alcuni momenti complicati affrontati negli ultimi anni. 

Il Top Gun del MotoGP™ ha esordito in classe regina con la Suzuki prima di passare alla Yamaha. Il suo stile preciso e pulito gli hanno permesso di trovare subito un’ottima intesa con la YZR-M1: “Quando guido ho voglia di vincere e, soprattutto, di lottare per il titolo. Sono passato alla Yamaha perché fin dall’inizio pensavo adesso ho la possibilità di lottare per il titolo”. 

“L’abbiamo dimostrato durante le prime sei gare. Ero in testa con 36 punti, ma poi le cose sono cambiate: cosa abbiamo sbagliato? Abbiamo iniziato a cambiare molto la moto e alla fine ci siamo persi, per due anni! Non è stato facile per me. Immaginate, ho dominato le prime gare come volevo, ho dato il massimo, era come se io e la moto fossimo una cosa sola. È stata cambiata la gomma e il problema è emerso al Montmelo quando abbiamo sbagliato la scelta dello pneumatico e abbiamo finito la gara in fondo” ricorda Viñales durante l’intervista. 

“Dopo di che la Yamaha ha iniziato a cambiare tutto. Ricordo che ad Assen avevamo tre telai e stavo impazzendo per provarli. Ho perso completamente il feeling con la moto e con la squadra. Quindi è stato molto difficile per me capire e accettare la situazione mentre mi vedevo come un potenziale campione. Ho avuto un periodo molto difficile tra il 2017 e il 2018 perché non era il mio obiettivo quello che stavo facendo. Ho sempre pensato di poter fare molto di più, e lo faccio ancora. L’anno scorso non abbiamo ancora mostrato tutto il potenziale. Lo sviluppo che Yamaha sta facendo è molto importante e soprattutto conta la fiducia che ora hanno in me” puntualizza il pilota della Monster Energy Yamaha MotoGP. 

Nonostante le difficoltà degli ultimi anni, sembra che Viñales e la Yamaha siano di nuovo competitivi, secondo quanto detto dallo spagnolo nel podcast in inglese del MotoGP™.Ascolta l’ultimo Podcast del MotoGP™ in inglese e gli episodi precedenti attraverso Apple PodcastsGoogle PodcastsSpotify e Acast

Vivi il meglio della stagione seguendo i test e i Gran Premi LIVE e OnDemand con il VideoPass!