Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
28 giorni fa
By motogp.com

Crutchlow verrà operato al polso sinistro

Il britannico esce dalla caduta del warm up con una frattura, i medici sono ottimisti e dicono che potrebbe correre il prossimo GP a Jerez

Cal Crutchlow (LCR Honda Castrol) cade alla curva 8 negli ulitmi istanti di warmup e, sebbene si sia alzato da solo dopo l’impatto, è stato portato in ospedale a Jerez per una TAC precauzionale che ha dato esito negativo. La squadra medica ha deciso che, per motivi di sicurezza, che sarebbe stato meglio non fargli correre la gara.

GP de España: I momenti chiave della gara del MotoGP™

A poche ore dall’incidente, Crutchlow è tornato all’ospedale di Jerez per sottoporsi ad ulteriori controlli sul polso sinistro visto che il dolore stava aumentando. I risultati della radiografia hanno evidenziato una piccola frattura allo scafoide sinistro.

Crutchlow inizia la domenica con una caduta alla curva 8

Dopo essersi consultati con lo staff medico del MotoGP™, i dottori hanno deciso di procedere con l’intervento chirurgico per inserire un perno che fissi la frattura così che possa guarire più velocemente. Secondo i medici del MotoGP™, Cal potrà partecipare al GP dell’Andalusia il prossimo fine settimana se tutto andrà come previsto.

“Purtroppo questa mattina all’ultimo giro del warm-up sono caduto alla curva 8. Sembrava che abbia frenato sul cordolo l’anteriore della moto sia scivolato e non sono riuscito a salvare la caduta. Quello che sarebbe stato un normale incidente si è aggravato quando sono rotolato sulla profonda ghiaia colpendo la testa più volte. Ero un po’ frastornato dopo l’incidente e un po’ indolenzito su tutto il corpo, soprattutto alle mani. Dopo un’ulteriore valutazione al centro medico mi hanno mandato a fare una TAC alla testa e al collo ma era tutto a posto. Avevo solo qualche livido sul viso, tuttavia, il dottor Angel Charter ha ritenuto che avessi bisogno di otto ore di riposo e penso che sia stata la decisione giusta”.

“Quando sono tornato al circuito ho iniziato a sentire un po’ di dolore al polso sinistro, così sono tornato in ospedal, questa volta per una radiografia allo scafoide che sembra essersi rotto. Il dottor Mir mi opererà al polso martedì, a Barcellona e tornerò a Jerez venerdì e, si spera, che possa tornare in azione. Non vedo l’ora di vedere la mia squadra, il Team LCR Honda Castrol, e spero di lavorare di nuovo con loro il prossimo fine settimana”. 

Segui tutte le sessioni, guarda le interviste esclusive, le gare storiche e tanti altri fantastici contenuti: tutto col VideoPass!