Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
11 giorni fa
By motogp.com

Bastianini, la prima vittoria non si scorda più. Jerez è sua

Il romagnolo vince davanti a Marini, al secondo podio concecutivo, terzo Bezzecchi per la prima volta nei primi tre in gara in Moto2™

Il fine settimana del Gran Premio Red Bull de Andalucía è uno di quegli appuntamenti che entrerà nei libri del motociclimo italiano. Enea Bastianini (Italtrans Racing Team) vince la sua prima gara nella categoria intermedia dando un allungo importante in classifica generale. Lo seguono sul podio i due porta colori dello Sky Racing Team, Luca Marini, al secondo podio consecutivo dopo la vittoria della settimana precedente, mentre Marco Bezzecchi incassa il primo podio in carriera nella categoria intermedia dopo aver firmato la prima pole in qualifica il giorno precedente. È la prima volta che un podio della Moto2™ è composto da un trio italiano, l’ultima volta che la categoria intermedia aveva accolto tre azzurri è stato in 250cc nel 1998 ad GP di Imola quando sul podio c’erano Valentino Rossi, Loris Capirossi e Stefano Perugini.

Quarto tempo per Sam Lowes (EG 0,0 Marc VDS), grande protagonista del corso di tutto il fine settimana si piazza davanti al rookie Aron Canet (Openbank Aspar Team Moto2) che sta dimostrando un passo da veterano pur trovandosi al terzo Gran Premio nella categoria. Chiude col sesto posto Jorge Martin (Red Bull KTM Ajo) mentre il suo compagno di squadra e leader della classifica generale Tetsuta Nagashima (Red Bull KTM Ajo) è 11° al tragurado.

Rientra nella top 10 Stefano Manzi (MV Agusta Forward Racing), nono al traguardo, dopo essere scattato dalla 19° casella dello schieramento, dimostrando la crescita della MV Agusta che è pronta a tornare a scrivere pagine importanti della storia delle due ruote. Peccato per il suo compagno di squadra Simone Corsi che si è ritirato a tre giri dalla bandiera a scacchi.

Dopo aver firmato la pole position, Bezzecchi fa una buona partenza ma non spreca l’occasione di partire dalla prima fila nemmeno Bastianini che prende il comando della corsa all’ingresso della prima curva. Ma gli azzurri sono stati protagonisti fin dall’inzio perché già alla seconda tornata vediamo il pilota dell’Italtrans Racing Team seguito dal duo dello Sky Racing Team VR6. Alle loro spalle mantengono il ritmo, ma senza eguagliarlo, Lowes e gli spagnoli Canet, Navarro e Martin.

All’inizio dell’ottava tornata Marini inizia a spingere per ridurre il distacco da Bastianini mentre gli altri italiani in pista sono fuori dalle prime dieci posizioni. Nicolò Bulega (Federal Oil Gresini Moto2) è 11°, due posizioni più inditro c’è Fabio Di Giannantonio (Beta Tools Speed Up) e fuori dalla zona punti troviamo i due porta colori del MV Agusta Forward Racing.

A metà gara assistiamo all’uscita di scena di Jorge Navarro (Beta Tools Speed Up) alla curva 9 incassando il secondo zero consecutivo al Circuito de Jerez-Angel Nieto che pesa molto in campionato. Alla curva otto Bastianini va largo permettendo a Marini di avvicinarsi ancora aumentando la pressione sul romagnolo. Pochi metri più tardi il pesarese tenta un sorpasso ma non lo concretizza scegliendo di restare in seconda posizione perché, in ogni caso il passo del leader è davvero sostenuto.

Peccato per il vincitore degli appuntamenti del 2018 e del 2019, Lorenzo Baldassarri (Flexbox HP 40) che si ritira nell’ultima parte in seguito ad una caduta alla curva 9. Si tratta di una giornata da dimenticare per la squadra di Sito Pons che assiste anche al ritiro di Hector Garzo. Tra gli italiani che non hanno tagliato la linea del traguardo troviamo anche il campione del mondo in carica della Moto3™ Lorenzo Dalla Porta (Italtrans Racing Team) scivolato alla curva 2. Chiude col 12° tempo Bulega, al suo primo anno nella scuderia di Fausto Gresini, che manca la zona punti con l’altro pilota, Edgar Pons (Federal Oil Gresini Moto2) 16° dopo aver concluso una giornata di qualifiche interessante. Giornata difficile anche per il romano Di Giannantonio che chiude col 18° tempo.

Il prossimo appuntamento con la categoria intermedia è il prossimo 9 agosto in occasione del Monster Energy Grand Prix České republiky al Circuito di Brno.

I primi 10 classificati:
 1. Enea Bastianini (Italtrans Racing Team)
 2. Luca Marini (SKY Racing Team VR46) + 2.153
 3. Marco Bezzecchi (SKY Racing Team VR46) + 3.243
 4. Sam Lowes (EG 0,0 Marc VDS) + 3.817
 5. Aron Canet (Openbank Aspar Team Moto3) + 9.155
 6. Jorge Martin (Red Bull KTM Ajo) + 11.988
 7. Tom Lüthi (Liqui Moly Intact GP) + 13.857
 8. Xavi Vierge (Petronas Sprinta Racing) + 19.590
 9. Stefano Manzi (MV Agusta Forward Racing) + 20.199
 10. Marcel Schrötter (Liqui Moly Intact GP) + 20.262

Clicca qui per vedere tutti i risultati.

Segui tutte le sessioni, guarda le interviste esclusive, le gare storiche e tanti altri fantastici contenuti: tutto col VideoPass!