Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
5 giorni fa
By motogp.com

Il GP Red Bull de Andalucía dei piloti italiani in Moto3™

Vietti sale sul podio, Arbolino, Fenati, Nepa e Antonelli sono in zona punti. Com’è stata la seconda gara andalusa per gli azzurri?

Al Circuito de Jerez-Angel Nieto l’autore della pole position è il vincitore della gara. Stiamo parlando di Tatsuki Suzuki (SIC58 Squadra Corse) che, dopo essere stato il più veloce al termine delle qualifiche dei primi tre appuntamenti del 2020 è riuscito a replicare il risultato anche in gara. Insieme al giapponese sono saliti sul podio John Mcphee (Petronas Sprinta Racing) e il piemontese Celestino Vietti (Sky Racing Team VR46), miglior italiano al traguardo che, presto dall’entusiasmo per i festeggiamenti, ha rotto la bottiglia di Prosecco riportando dei tagli alla mano.

Support for this video player will be discontinued soon.

Momenti divertenti: Sky Racing Team VR46, che festa!

Celestino Vietti (Sky Racing Team VR46) : Sono molto felice: la settima scorsa ero veloce, ma ho avuto qualche piccolo problema nella seconda metà di gara. In questi giorni ho lavorato tanto sul long run per riuscire a venire fuori bene sul finale. Sono partito bene, ho tenuto duro e sono riuscito a risalire pian piano la classifica fino al podio. Sono molto contento per me e tutti i ragazzi della squadra, come sempre, hanno fatto un gran lavoro”.

Stefano Nepa (Solunion Aspar Team Moto3) 14°: “Sono stati due fine settimana positivi, siamo contenti del lavoro svolto. Avevamo un ritmo incredibile in pista, eravamo tutti al limite. La cosa brutta è che sono partito da dietro e ho perso un po’ di tempo ma poi avevo lo stesso passo dei piloti in testa. Continueremo a lavorare per migliorare. Abbiamo il potenziale e la velocità per fare bene. Voglio ringraziare la squadra, la famiglia e gli sponsor e dire loro che torneremo in forze a Brno”.

Niccolò Antonelli (SIC58 Squadra Corse) 15°: “È stato un fine settimana difficile non ho mai trovato il feeling giusto con la moto e la gara di oggi è stata davvero complicata. Mi dispiace per il risultato di oggi ma sono determinato a tornare a lottare per le posizioni che contano a Brno”.

Andrea Migno (Sky Racing Team VR46) 22°: “Non è stata la gara che mi aspettavo. Ho cercato di recuperare e di ricucire il distacco dal gruppo davanti ma un contatto e poi una scivolata hanno complicato la situazione. Un peccato, siamo stati molto veloci ma abbiamo raccolto meno di quanto abbiamo seminato in queste due settimane”.

Qualche giorno di pausa prima di tornare di nuovo in azione. L’appuntamento è per il Monster Energy Grand Prix České republiky che si svolgerà dal 7 al 9 agosto.

Segui tutte le sessioni, guarda le interviste esclusive, le gare storiche e tanti altri fantastici contenuti: tutto col VideoPass!

Consigliati