Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
21 giorni fa
By motogp.com

Lo spettacolo continua: “In molti saranno più veloci”

I piloti della massima categoria svelano come e dove miglioreranno le proprie prestazioni in vista della prossima gara in terra romagnola

Con una gara alle spalle e una giornata di test svolta lo scorso martedì al Misano World Circuit Marco Simoncelli, tutti i protagonisti del MotoGP™ hanno a disposizione dati e riferimenti recenti per regalarci uno spettacolo ancora più emozionante. 

Ospiti della conferenza stampa inaugurale del Gran Premio TISSOT dell’Emilia-Romagna e della Riviera di RiminiAndrea Dovizioso (Ducati Team), Joan Mir (Suzuki Ecstar), Valentino Rossi (Monster Energy Yamaha MotoGP), Franco Morbidelli (Petronas Yamaha SRT), Aleix Espargaro (Aprilia Racing Team Gresini) e Francesco Bagnaia (Pramac Racing) hanno approfondito il lavoro svolto durante il test e ciò su cui hanno lavorato con le rispettive squadre. 

Il primo a prendere la parola è l’attuale leader della classifica generale, Dovizioso: “Ci sono molti piloti veloci soprattutto dopo il primo GP di Misano – precisa il forlivese - Per me è difficile fare il tempo nelle qualifiche, qualcosa di molto importante in MotoGP™ ma adesso non è il principale problema. Devo cercare di essere più veloce nella parte iniziale delle gare”. all’ultimo appuntamento, Dovi è arrivato settimo al traguardo ma per difendere il vantaggio accumulato in campionato dovrà puntare molto più in alto questa domenica: “Sì, il campionato è pazzesco. Tanti saliscendi per tutti, per questo siamo molto vicini in classifica. Sono contento di essere in questa posizione in questo momento del campionato ma di sicuro dobbiamo fare un passo avanti per poter lottare. Sono contento del test di martedì perché avevamo due obiettivi e li abbiamo raggiunti. La mia velocità era davvero buona ma molti piloti hanno fatto un passo avanti”. 

Dopo il pilota del Ducati Team è stato lo spagnolo terzo al traguardo la scorsa domenica, Joan Mir: “Ho fatto un buon passo avanti e ho più fiducia con la moto. È una buona notizia e sono contento del test, quindi vediamo se questo può darci di più nei primi giri della gara e magari nelle qualifiche”. Le Suzuki sono state forti al GP di San Marino e lo saranno ancora di più questo fine settimana. 

A confermare l’attuale stato di forma del maiorchino c’è Rossi che si è visto sfuggire il podio agli ultimi passaggi proprio per una manovra di Mir all’ultimo giro. “È stata una bella giornata di gare per me – sottolinea il Dottore - Abbiamo un’altra possibilità questo fine settimana. Credo che sarà difficile per tutti perché mi aspetto che gli altri piloti e le moto siano più competitivi e più vicini ai nostri tempi. Quindi se vogliamo provare a lottare per il podio dobbiamo cercare di migliorare domenica e di essere più forti”. 

Passa poi a commentare la giornata trascorsa in pista lo scorso mercoledì: “È stato un buon test. Abbiamo lavorato molto, ho fatto un sacco di giri e avevamo un po’ di cose da provare. Alcune cose sono andate meglio, altre peggio. Per domani (venerdì) non credo che cambieremo molto la moto. Dopo vedremo nel corso del fine settimana” conclude Rossi. 

Bagnaia arriva al secondo weekend di Misano più in forma rispetto a sette giorni fa. Il secondo posto è stata un’iniezione di adrenalina e di motivazione per il piemontese soprattutto dopo aver trascorso le cinque settimane precedenti lontano dalle piste per recuperare dalla frattura alla tibia. “Il test di martedì è stato difficile da capire – spiega Pecco - Il grip era giusto e le condizioni meteo incredibili. Ogni pilota è stato più veloce nel test ed è difficile capire cosa aspettarsi per questa gara. Mi sono fermato prima per riposare la gamba, credo che per questo fine settimana questo problema sia meno grave rispetto alla settimana scorsa perché già so che possiamo fare la gara”. 

Morbidelli? Il neovincitore in MotoGP™ non ha affrontato la giornata di test lo scorso martedì a causa di dolori allo stomaco ma, durante la conferenza stampa, ha assicurato che non è un problema aver perso quella giornata in pista: “Sinceramente non credo che aver saltato il test influenzi troppo. Comunque, spero di fare un buon fine settimana come lo scorso”. “Sarà importante riconfermare il livello che abbiamo avuto nell'ultima gara, così come lo sarà fare un passo avanti”. 

Con la maggior parte dei piloti proiettati verso il GP dell’Emilia-Romagna con le stesse sensazioni dello scorso fine settimana o addirittura migliori, altri tre giorni di imprevedibile spettacolo stanno per iniziare e lo scenario è sempre quello del Misano World Circuit Marco Simoncelli. La prima sessione di libere si svolgerà venerdì 18 settembre alle 09:55

Segui tutte le sessioni, guarda le interviste esclusive, le gare storiche e tanti altri fantastici contenuti: tutto col VideoPass!