Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
1 giorno fa
By motogp.com

Bagnaia sigilla il venerdì, Marquez riparte dal sesto tempo

Secondo tempo per Quartararo, Mir è terzo nel primo giorno in Portogallo. Lo spagnolo si tiene a meno di mezzo secondo dalla vetta

Francesco Bagnaia (Ducati Lenovo Team) è l’unico pilota in grado di scendere sotto il muro del 1:40 nella prima giornata del Grande Prémio 888 de Portugal centrando un notevole 1:39.866 durante un secondo turno di libere avvincente. Il piemontese si porta in testa alla classifica dei tempi con un vantaggio di 0.340 dal rivale più diretto: Fabio Quartararo (Monster Energy Yamaha MotoGP). Ipoteca il terzo miglior crono il Campione del mondo in carica Joan Mir (Team Suzuki Ecstar). Inevitabilmente, l’attenzione è su Marc Marquez (Repsol Honda Team) che torna in pista dopo 271 giorni d’assenza dalle competizioni. L’otto volte iridato ha centrato un impressionante sesto tempo al suo primo giorno.

A Portimao inizia l’ultimo turno del venerdì per la MotoGP™

La pioggia ha interrotto la FP2 della Moto3™ ma la classe regina si è risparmiata interruzioni motivo per cui tutti i piloti sono usciti subito con le gomme slick nel tentativo di centrare subito tempi importanti. Il turno pomeridiano inizia con la caduta di Takaaki Nakagami (LCR Honda Idemitsu) all’ingresso della curva 1. È stata una caduta impressionante dalla quale il giapponese ne è uscito, fortunatamente, illeso tornando in pista seppur con qualche acciacco.

Nel frattempo, Quartararo si è portato in testa alla classifica dei tempi migliorando il proprio passo rispetto alla FP1 contendendosi la pista e la posizione col duo del Team Suzuki Ecstar, Joan Mir e Alex Rins, rispettivamente secondo e terzo.

Marquez sfiora i limiti e firma il suo miglior giro

Il padrone di casa, Miguel Oliveira (Red Bull KTM Factory Racing), si è portato nella parte alta della classifica dei tempi portandosi a 0.014s da Bagnaia che, nel frattempo, si era già portato in testa. A 21 minuti dalla fine, Marc Marquez è sgattaiolato davanti all’ex compagno di squadra Alex Marquez (LCR Honda Castrol) prendendosi l’ottavo posto provvisorio. Poi, il #93 ha eliminato altri decimi portandosi al terzo posto, con 0.055 secondi dal portoghese.

Quartararo è stato il primo pilota a fare l’ingresso nel 1:40, a 16 minuti dalla fine, riportandosi in cima ma doveva mantenere la guardia alta, Rins era solo 0.030. Aleix Espargaro (Aprilia Racing Team Gresini) ha poi reso possibile vedere tutti e sei i produttori nella top 6. El Diablo ha poi perso il suo vantaggio sul catalano della Suzuki mentre a Portimao ci si dirigeva verso gli ultimi 12 minuti di sessione.

Espargaro ne ha subito approfittato portandosi al primo posto con gomma morbida posteriore. È poi Oliveira a piazzare la sua KTM in vetta ma è subentrato il campione del mondo in carica a spostarlo dal primo posto con un margine considerevole. Mir si è portato davanti con 0.418 di vantaggio con un 1:40.285 ma questo è stato possibile fino a quando Jack Miller (Ducati Lenovo Team) non ha ridotto il gap.

È stato poi Bagnaia a dare un colpo al cronometro segnando il primo passaggio sotto l’1:39. La sessione di Aleix Espargaro si è poi conclusa con una caduta alla curva 11, il pilota sta bene. Nel frattempo, Marc Marquez ha sfiorato il limite in un paio di occasioni riuscendo a rimandare la prima caduta dopo l’infortunio. Lo spagnolo ha quindi terminato la prima giornata della tappa portoghese col sesto posto, a meno di mezzo secondo dal ritmo di Bagnaia. Fantastico.

Il piemontese, in tanto, si affaccia al sabato con delle sensazioni positive e con un discreto vantaggio da Quartararo e da Mir. Rins porta al sua Suzuki al quattro posto, mentre Miller chiude la top 5 per soli 0.003 secondo davanti a Marc Marquez. Viñales non riesce a mantenere il suo vantaggio assicuratosi al mattino ed è settimo al termine della FP2. L’attuale leader del campionato, Johann Zarco (Pramac Racing) precede Oliveira e un coraggioso Nakagami che chiude la top 10 dopo una caduta importante.

La prossima volta che le stelle del MotoGP™ scenderanno in pista affronteranno la FP3. Per molti sarà l’ultima possibilità di assicurarsi il passaggio diretto alla Q2. Vivi tutto lo spettacolo in diretta a partire dalle 09:55 (GMT+1), 10:55 italiane.

I primi 10 della classifica combinata:

1. Francesco Bagnaia (Ducati Lenovo Team) – 1:39.866
2. Fabio Quartararo (Monster Energy Yamaha MotoGP) + 0.340
3. Joan Mir (Team Suzuki Ecstar) + 0.419
4. Alex Rins (Team Suzuki Ecstar) + 0.462
5. Jack Miller (Ducati Lenovo Team) + 0.470
6. Marc Marquez (Repsol Honda Team) + 0.473
7. Maverick Viñales (Monster Energy Yamaha MotoGP) + 0.560
8. Johann Zarco (Pramac Racing) + 0.624
9. Miguel Oliveira (Red Bull KTM Factory Racing) + 0.726
10. Takaaki Nakagami (LCR Honda Idemitsu) + 0.745

Segui tutte le sessioni, guarda le interviste esclusive, le gare storiche e tanti altri fantastici contenuti: tutto col VideoPass!

Consigliati