Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
11 giorni fa
By motogp.com

Valentino Rossi, premiato anche in casa sua

Il nove volte campione del mondo riceve il Premio speciale del Presidente della Regione Marche, un riconoscimento per una carriera illustre

Al Lanciano Forum di Castelraimondo (Macerata) la Regione Marche ha consegnato un importante riconoscimento a Valentino Rossi in occasione della Giornata delle Marche 2021, edizione dedicata ai 'marchigiani vincenti: esempio di sacrificio, coraggio e passione'. Il Premio Speciale del Presidente della Regione Marche quale riconoscimento alla carriera viene attribuito a Rossi due giorni dopo essere stato ricevuto al Quirinale dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella insieme a Francesco Bagnaia (Ducati Lenovo Team) e al Direttore Generale Ducati Corse Luigi Dall'Igna insieme a un'ampia delegazione della Federazione Motociclistica Italiana.

Rossi ha inviato un videomessaggio di saluto in cui ha detto: "Sono onorato nel ricevere questo premio alla carriera da parte della Regione Marche, ringrazio il Presidente Francesco Acquaroli. Mi dispiace non poter essere presente dato che si tratta di un periodo abbastanza ricco di impegni ma ho mandato mia mamma. Grazie a tutti e un grande abbraccio!".

Sua madre Stefania Palma - alla quale la Regione Marche ha consegnato il premio realizzato dallo scultore Renzo Romagnoli di Castelfidardo in cui ovviamente non può mancare il numero 46 che ha reso celebre 'The Doctor' in tutto il mondo - ha affermato: "Valentino presto diventerà papà, io sono molto felice. Sono molto orgogliosa di lui, ha sempre lavorato con costanza e passione. Inoltre grazie ai suoi successi Tavullia è divenuta famosa in tutto il mondo. Ho sempre avuto molta fiducia nei confronti di Valentino nonostante il suo sport comportasse molti rischi". 

Una giornata dedicata ai campioni della regione che può vantare Rossi tra le sue punte di diamante: premiati infatti non solo Gianmarco Tamberi, medaglia d'oro nello scorso luglio alle Olimpiadi di Tokyo 2020 nel salto in alto e il Commissario Tecnico della Nazionale Italiana Roberto Mancini - al quale è andato il Picchio d'Oro - che nell'indimenticabile estate vissuta dagli sportivi del nostro Paese ha vinto alla guida degli Azzurri il Campionato Europeo di calcio ma anche tutti gli atleti marchigiani olimpionici e paralimpici che hanno preso parte all'ultima edizione dei Giochi in terra giapponese.

Grande soddisfazione per i successi conquistati di recente dalle Marche con i suoi sportivi in ambito internazionale, come sottolineato dal Sottosegretario Vezzali: "Le Marche sono una terra ospitale, che vanta una grande tradizione e che dimostra di saper competere ad alto livello. L'ultimo anno ci ha regalato tanti risultati che passeranno alla storia e di cui possiamo essere orgogliosi".

A margine dell'evento anche Tamberi ha espresso la sua gioia per aver ricevuto il Premio del Presidente della Regione Marche: "Sono onorato di essere premiato insieme a Valentino che per me è un idolo e che rappresenta uno dei campioni più grandi della storia del nostro Paese, senza dimenticare il CT Mancini che è stato il primo a regalare a tutta l'Italia una grande gioia sportiva nella magica estate italiana del 2021. Per me si tratta di un onore immenso dato che amo questa terra".

Photo Credits: Regione Marche

Segui tutte le sessioni, guarda le interviste esclusive, le gare storiche e tanti altri fantastici contenuti: tutto col VideoPass!