MotoE™: al Mugello un altro colpo di scena?

Dopo le cadute di Spinelli e Casadei a Barcellona, le serie elettrica si sposta sul tracciato toscano

Arrivato in Catalogna dopo aver vinto tre delle precedenti quattro gare, Nicholas Spinelli (Tech3 E-Racing) a Barcellona ha subito una battuta d’arresto, cadendo due volte.

Complice un fine settimana nel quale non è andato tutto liscio nemmeno per il campione del mondo Mattia Casadei (LCR E-Team), che prima di volare al Montmelò guidava la classifica del campionato del mondo FIM Enel MotoE™, gli scenari sono cambiati.

Il romagnolo ha chiuso sesto in Gara 1 mettendo fine a una lunga striscia di podi consecutivi, più di chiunque altro finora. In Gara 2 non ha raccolto punti, e così la vetta è stata occupata da un nuovo pilota.

MotoGP™ Fantasy si fa tricolore: arriva la LCR Honda Team League

La nuovissima LCR Honda Team League inizierà col GP di Spagna e durerà fino al GP d’Italia: per i migliori tre, esclusivi premi dalla squadra di Lucio Cecchinello. Se non ti eri ancora iscritto a MotoGP™ Fantasy, non importa: la LCR Honda Team League partirà da zero per tutti e darà pari chance di vincere! Pronti alla sfida?

Gioca adesso!

Chi ha salutato Barcellona a testa alta, anzi altissima, è stato Kevin Zannoni (Openbank Aspar Team), sul podio in una Gara 1 vinta da Oscar Gutierrez (Axxis-MSI), sul gradino più alto in Gara 2.

Nella corsa al titolo l’ordine è dunque cambiato, con Zannoni in vetta seguito da Casadei, poi Gutierrez (sul podio in Gara 2 al Montmelò) e quarto Spinelli, a 13 punti dalla vetta.

Ora i quattro italiani si spostano nell’arena di casa, il circuito del Mugello, dove correranno davanti a un pubblico di connazionali. Per Casadei e Spinelli, sarà vietato sbagliare. Mentre Alessandro Zaccone (Tech3 E-Racing), che in Catalogna è tornato sul podio dopo un digiuno iniziato nel 2021, cercherà di ripetersi.

C’è poi chi in questo 2024 deve ancora mettersi in mostra come si deve: fra loro Matteo Ferrari (Felo Gresini MotoE™) e Andrea Mantovani (KLINT Forward Factory Team), protagonisti di un avvio di stagione col singhiozzo. Nella mischia e col coltello fra i denti anche Hector Garzo (Dynavolt Intact GP MotoE™), Jordi Torres (Openbank Aspar Team) ed Eric Granado. Il brasiliano dell’LCR E-Team a Barcellona ha chiuso Gara 1 sul podio, ma in Gara 2 è finito nella ghiaia. La sua ultima vittoria nella classe elettrica l’ha ottenuta l’anno scorso, proprio al Mugello. Si ripeterà?

La MotoE™ sarà in pista per le due gare sabato 1° giugno alle 12:15 e alle 16:10.