Marc Marquez firma con il Ducati Lenovo Team fino al 2026

Nelle prossime due stagioni della MotoGP™ l'otto volte campione del mondo affiancherà Bagnaia

Ducati Corse è lieta di annunciare di aver raggiunto un accordo con Marc Marquez per i prossimi due anni. Al termine della stagione attuale che lo vede in sella alla Desmosedici GP del team Gresini Racing MotoGP™, l’otto volte Campione del Mondo (31 anni) si unirà al Ducati Lenovo Team al fianco di Francesco Bagnaia, dove guiderà la rossa della squadra di Borgo Panigale fino al 2026. 

Luigi Dall’Igna (Direttore Generale di Ducati Corse)

“Prima di tutto, voglio ringraziare sia Enea Bastianini che Jorge Martin per tutto il lavoro svolto con noi negli ultimi anni e auguro loro il meglio per il futuro. In questa stagione stanno veramente dimostrando di aver raggiunto un livello incredibile e siamo sicuri che lotteranno per il titolo mondiale fino alla fine. Decidere il nuovo compagno di squadra di Bagnaia nel Ducati Lenovo Team non è stato facile in quanto avevamo una lista di piloti veramente forti tra cui scegliere. Infine, la nostra scelta è ricaduta su un talento indiscutibile come Marc Marquez. In sole poche gare, è riuscito ad adattarsi perfettamente alla nostra Desmosedici GP e la sua innata ambizione lo spinge a crescere continuamente. Nel box avremo due piloti che insieme arrivano a sommare ben 11 titoli mondiali e poter contare sulla loro esperienza e maturità sarà prezioso anche per la nostra crescita”.  

Marc Marquez

“Sono molto felice di poter vestire il colore rosso della squadra ufficiale di Ducati in MotoGP™ nella prossima stagione. Praticamente dal primo contatto con la Desmosedici GP mi sono divertito a guidarla e mi sono adattato subito bene. Da quel momento ho capito che il mio obiettivo era dover proseguire su questa strada, continuare a crescere e passare nella squadra dove Francesco Bagnaia si è laureato campione del mondo per due anni di fila. Sono veramente felice di poter compiere questo grande passo a partire dal 2025 e grato della fiducia che Ducati ha riposto in me. Infine, voglio ringraziare Nadia, Carlo, Michele e tutta la famiglia del Gresini Racing per avermi aperto la porta della loro squadra in un momento delicato della mia carriera. Ora continueremo a divertirci e dare il massimo in quello che resta dell’attuale stagione, che è la mia priorità in questo momento”.