Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
21 ore fa
By motogp.com

Tre Yamaha al comando della FP1

Al Twin Ring Motegi Morbidelli è protagonista firmando il terzo miglior tempo e prepara il passo per un fine settimana da prima fila

Il Motul Grand Prix of Japan entra subito nel vivo dello spettacolo. Come abbiamo visto negli ultimi appuntamenti, i piloti del costruttore di Iwata prendono le prime posizioni. Maverick Viñales (Monster Energy Yamaha MotoGP) è il più veloce della FP1 dopo aver strappato il miglior crono a Fabio Quartararo (Petronas Yamaha SRT), a due decimi dal pilota ufficiale, e a Franco Morbidelli (Petronas Yamaha SRT) a quattro decimi dallo spagnolo.

Il romano trascorre tutta la sessione inaugurale a Motegi nelle prime cinque posizioni prima di firmare il miglior crono a tre minuti dalla fine ma il suo tempo da 1’45”983 diventa il terzo assoluto alla fine della sessione. La costante crescita di Morbido è un fatto ed è chiaro che vorrà consolidare i suoi progressi sulla pista giapponese.

I tre piloti Yamaha conquistano il comando della classifica dei tempi usando la gomma morbida al posteriore, mentre Marc Marquez (Repsol Honda Team), è quarto, usando la media così come Andrea Dovizioso (Ducati Team) e Valentino Rossi (Monster Energy Yamaha MotoGP) rispettivamente ottavo e 12° che dimostrano un ottimo passo.

Sorridono nel box del Team SUZUKI ECSTAR vedendo Alex Rins e Joan Mir rispettivamente in quinta e in sesta posizione impegnati a fare bella figura nel Gran Premio di casa del loro costruttore, magari firmando il miglior risultato della stagione. Jack Miller (Pramac Racing) si piazza davanti a Dovi per soli nove millesimi. Buono fin da subito il passo di Pol Espargaro (Red Bull KTM Factory Racing) che è nono seguito da Cal Crutchlow (LCR Honda CASTROL).

Tra il britannico e il Dottore si piazza Aleix Espargaro (Aprilia Racing Team Gresini), 11°, mentre Danilo Petrucci (Ducati Team) è 13°. L'altro pilota Honda è il padrone di casa, Takaaki Nakagami (LCR Honda Idemitsu), 15°. Dopo la questa gara, il giapponese verrà operato alla spalla e Johann Zarco prenderà il suo posto fino alla fine della stagione ma prima ha comunicato il rinnovo per il 2020 con la squadra di Lucio Cecchinello. Prima di scendere in pista, Andrea Iannone (Aprilia Racing Team Gresini) aveva detto che quello giapponese non sarà un appuntamento facile e chiude 14° la FP1. Jorge Lorenzo (Repsol Honda Team) affronta il suo 200° Gran Premio in classe regina terminando la prima sessione di libere in 19° posizione.

Support for this video player will be discontinued soon.

Dove superare a Twin Ring Motegi?

Al Twin Ring Motegi i piloti devono inserire molto spesso la prima, è l’unica pista dove questa marcia viene usata tanto. I punti di frenate violente e di forti accelerazione sono le caratteristiche principali di questo circuito.

I primi dieci classificati:

1. Maverick Viñales (Monster Energy Yamaha MotoGP) – 1:45.572
2. Fabio Quartararo (Petronas Yamaha SRT) + 0.258
3. Franco Morbidelli (Petronas Yamaha SRT) + 0.411
4. Marc Marquez (Repsol Honda Team) + 0.463
5. Alex Rins (Team Suzuki Ecstar) + 0.493
6. Joan Mir (Team Suzuki Ecstar) + 0.553
7. Jack Miller (Pramac Racing) + 0.625
8. Andrea Dovizioso (Ducati Team) + 0.634
9. Pol Espargaro (Red Bull KTM Factory Racing) + 0.643
10. Cal Crutchlow (LCR Honda Castrol) + 0.717

Clicca qui per vedere i risultati completi.

Prossimo appuntamento il Motul Grand Prix of Japan, al via dal 18 al 20 ottobre. Vivilo LIVE e OnDemand con il VideoPass!

Consigliati