Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
26 giorni fa
By motogp.com

Dovi vs Rins, la contesa dell’argento

Il romagnolo è impegnato a difendere il secondo posto in campionato ma lo spagnolo farà di tutto per ridurre i 48 punti di distacco

Il titolo piloti l’ha vinto Marc Marquez (Repsol Honda Team) ma ci sono ancora quattro gare e due medaglie in palio prima che la stagione 2019 giunga al termine.

I contendenti al secondo posto iridato sono Andrea Dovizioso (Ducati Team), attualmente in vantaggio in classifica con 215 punti, e Alex Rins (Team SUZUKI ECSTAR) terzo a quota 167.

Support for this video player will be discontinued soon.

Le reazioni dei piloti dopo la qualifica in Giappone

Le qualifiche del Motul Grand Prix of Japan sono state più complicate del previsto per entrambi, un dato che riequilibra la situazione ma la vera sfida tra i due si giocherà in gara. “Sono un po’ deluso perché ho combattuto in Q1 e non potuto dimostrare tutto il mio potenziale durante il Q2 - spiega Rins al termine della qualifica che l’ha visto registrare l’undicesimo tempo.

Il turno è andato meglio a Dovi che firma il settimo tempo, un piazzamento che comunque non rispecchia al meglio il potenziale dimostrato in questi due giorni: “È stata una qualifica difficile perché la pista era ancora bagnata in alcuni punti e non riuscivo a guidare in modo fluido. È un peccato partire dalla terza fila però penso che abbiamo un buon passo in ottica gara”.

Support for this video player will be discontinued soon.

VIDEO GRATIS: gli ultimi 5 minuti della Q2 a Motegi!

Il fine settimana giapponese ha complicato il lavoro di squadre e piloti: il venerdì si è provato sull’asciutto, il sabato invece, la FP3 è stata segnata dalla pioggia e poi la pista si è asciugata in tempo per le FP4. “Speriamo che sia asciutto per il warm up - continua Dovi - così potremo fare alcune prove importanti per svolgere una gara da protagonisti”. Il forlivese ha un buon passo e ricordiamoci che nel 2017 partiva dalla nona piazza e si è poi trovato in lizza per la vittoria.

Rins non vuole essere da meno e ha già in mente la strategia da usare domenica: “Scatterò dell'undicesima casella e andrò subito all’attacco. Voglio regalare un bel risultato alla Suzuki in occasione della sua gara di casa”.

Le previsioni in vista della gara sono incoraggianti e il catalano pensa già al piano di lavoro: “Durante il warm up proverò diversi tipi di pneumatici e cercherò di ottimizzare il mio setup prima della gara”. Allora, che vinca il migliore.

Prossimo appuntamento il Motul Grand Prix of Japan, al via dal 18 al 20 ottobre. Vivilo LIVE e OnDemand con il VideoPass!

Consigliati