Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
24 giorni fa
By motogp.com

#FullFlama48: Dalla Porta dagli esordi al titolo iridato

L’Italia ha il suo primo campione del mondo in Moto3™ ed è il primo italiano a vincere nella classe cadetta dopo 15 anni

Lorenzo Dalla Porta (Leopard Racing) è il nuovo vincitore iridato nella categoria cadetta. Il toscano è il primo italiano a conquistare il titolo da quando è stata introdotta Moto3™ ed è il 15° azzurro ad entrare nell’albo d’oro della classe leggera del mondiale.

Support for this video player will be discontinued soon.

“Fantastico vincere gara e campionato!”

Con la vittoria ottenuta a Phillip Island, il pilota del Leopard Racing si laurea campione del mondo con due gara d'anticipo. Alza la coppa al cielo e la dedica è per lei, nonna Nicoletta, scomparsa pochi giorni prima del Gran Premio della Thailandia.

Nato a Prato nel 1997, Dalla Porta arriva nel mondiale per sostituire Isaac Viñales le cui prestazioni non soddisfacevano i vertici del Husqvarna Factory Laglisse, squadra con cui il toscano stava disputando il Campionato del mondo Junior FIM Moto3. Il toscano debutta a Indianapolis e dopo due appuntamenti ottiene i primi punti grazie all’ottavo posto firmato a Silverstone.

Support for this video player will be discontinued soon.

Dalla Porta, vince il titolo con una gara magistrale

Nel 2016 viene chiamato per tre ‘sostituzioni’: in occasione del Gran Premio d’Italia sale in sella alla KTM di Philipp Öttl, torna di nuovo in Olanda per guidare la Honda di Jorge Navarro ed infine, a partire dal Gran Premio della Gran Bretagna  prende il posto di Romano Fenati Sky Racing Team VR46. La stagione successiva riceve il primo ingaggio ufficiale con la Mahindra.

Support for this video player will be discontinued soon.

Dalla Porta è campione del mondo in Moto3™!

L’anno della svolta è il 2018 quando entra a far parte del Leopard Racing, squadra che gli mette a disposizione una Honda con la quale sale subito sul podio alla gara d’inizio campionato in Qatar firmando il terzo posto. In 19 Gran Premi sale sul podio cinque volte e in sole quattro occasioni non ottiene punti. Termina la stagione col quinto posto a 109 punti dal vincitore Jorge Martin che, insieme agli altri tre piloti che precedono il toscano in classifica, passa in Moto2™.

Il 2019 è l’anno della conferma. Lorenzo parte subito alla carica e si aggiudica la medaglia d'argento al GP del Qatar. Nei tre appuntamenti successivi va a punti ma resta fuori dalle prime tre posizioni, è a partire dal Gran Premio di Francia che torna costantemente sul podio. A Le Mans è secondo, così come al Mugello, in Catalogna un problema tecnico lo costringe al ritiro, così Aron Canet ne approfitta per andare al comando della classifica generale con 23 punti di distacco.

Support for this video player will be discontinued soon.

Dalla Porta: “Questa gara è per mia nonna”

Il toscano e lo spagnolo si contendono la corona per tutta la stagione in un tira e molla dalla vetta da far girare la testa. Arrivati al Sachsenring, ultimo appuntamento prima della pausa estiva, Lorenzo conquista la prima vittoria e da quel momento, essere il primo italiano a vincere il titolo mondiale in Moto3™ diventa più che mai un'idea concreta.

Seguono altri quattro podi di cui una vittoria, a Motegi, che Dalla Porta dedica a nonna Nicoletta scomparsa due settimane prima. Ed è a questo punto che aggiudicarsi il titolo diventa un dovere perché quel numero 48 sulla carena che lo accompagna fin dagli esordi è per lei, per la nonna che gli ha regalato la prima moto per correre verso il suo sogno.

Lorenzo riesce nell'impresa al primo ‘match ball’, a Phillip Island, dove sapeva che ottenendo almeno quattro punti in più rispetto a Canet avrebbe fatto suo il titolo. Missione compiuta. Questo titolo mondiale è per nonna Nicoletta che questo momento l'ha visto prima di chiunque altro.

Prossimo appuntamento il Pramac Generac Australian Motorcycle Grand Prix, al via dal 25 al 27 ottobre. Vivilo LIVE e OnDemand con il VideoPass!

Consigliati