Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
25 giorni fa
By motogp.com

Marquez vicino a un nuovo record

In questo fine settimana, lo spagnolo ha la possibilità di registrare il più grande bottino di punti accumulati in una sola stagione

Il Shell Malaysia Motorcycle Grand Prix è ufficialmente iniziato con la conferenza stampa a cui hanno partecipato Marc Marquez (Repsol Honda Team), il confermato vice campione del mondo Andrea Dovizioso (Ducati Team), il rookie dell’anno Fabio Quartararo (Petronas Yamaha SRT), il secondo e il terzo classificati in Australia Cal Crutchlow (LCR Honda CASTROL) e Jack Miller (Pramac Racing), insieme al padrone di casa Hafizh Syahrin (Red Bull KTM Tech 3).

Le dichiarazioni dei piloti non fanno che aumentare il desiderio di vederli in pista per battersi su una pista tecnico e dove le condizioni meteo saranno cruciali. Anche a Sepang, l’otto volte campione del mondo ha la possibilità di stabilire un nuovo record: essere il pilota in grado di ottenere il più alto punteggio in 18 Gran Premi. Questo primato, al momento, lo detiene Jorge Lorenzo (Repsol Honda Team) quando nel 2010 arrivò ad accumulare 383 punti vincendo il titolo con la Yamaha. Al momento Marquez, che si è già aggiudicato il titolo con quattro gare d’anticipo, si trova con 375 punti a otto lunghezze dal record del suo attuale compagno di squadra. “Il nostro obiettivo resta sempre lo stesso: essere veloci in tutte le sessioni e vincere la gara. Non mi preoccupo di questo record - precisa il catalano - In ogni caso verrebbe ricordato solo quando un altro pilota si avvicinerà a questo punteggio”. Insomma, stabilire nuovi primati non è il principale obiettivo del pilota Honda che, come spesso ricorda, si concentra su ogni singolo fine settimana. I fattori che potrebbero complicare il lavoro dei piloti sono le alte temperature, l’umidità e le possibili precipitazioni. “Sarà un fine settimana difficile per il tempo e per le condizioni della pista perché possono essere molto diverse dalla mattina al pomeriggio - sottolinea Marquez - Ma faremo il possibile per essere al massimo durante tutte le sessioni e batterci poi per la gara”. Più chiaro di così.

Support for this video player will be discontinued soon.

La conferenza stampa del GP di Malesia

Un altro fattore da tenere in considerazione, come sempre, sono i rivali, primo tra tutti Dovizioso che ha vinto due delle ultime tre gare a Sepang, un circuito che si adatta al suo stile di guida e alla potenza della Desmosedici. Il romagnolo arriva in Malesia dopo aver confermato il secondo posto in campionato a Phillip Island. “Penso che in Malesia non sarà facile per noi visto che nel pomeriggio è molto caldo - ricorda Dovi - Non abbiamo mai fatto delle belle gare sull’asciutto ed è una situazione che dobbiamo migliorare. Tre curve sono state riasfaltate, vediamo come sono”.

Dopo l’incidente fatto in Australia e la caduta al primo giro, Quartararo arriva a Sepang ancora dolorante ma pronto a battersi per dare il massimo: “Mi fa ancora male la caviglia ma quando sei in moto pensi al altro. Questo fine settimana sarà molto importante per noi visto che è il GP di casa per la mia squadra, ci sono alte aspettative, quindi daremo il massimo e cercheremo di renderli fieri”.

Support for this video player will be discontinued soon.

I numeri del MotoGP™ di Malesia

Il francese torna a parlare del complicato fine settimana vissuto in Australia che ha comunque portato a lui e al team delle soddisfazioni: “Dopo una brutta caduta sei un po’ spaventato ma non vedi l’ora di tornare in sella per non perdere il feeling. Purtroppo sabato sono passato per il Q1, per la prima volta - ricorda il rookie dell’anno - Ma poi nel Q2 abbiamo registrato il secondo miglior tempo. A parte la gara e la caduta, le qualifiche sono andate bene e dobbiamo prendere la parte positiva del fine settimana: siamo stati veloci su una pista complicata”.

Proprio davanti al suo pubblico di casa, Miller è salito per la prima volta sul podio a Phillip Island da quando corre in classe regina, un risultato che ha festeggiato al massimo: “Mi è tornata la voce ieri, non avevo mai vissuto niente di simile - confessa l’australiano - Adesso siamo qui in Malesia. I test che abbiamo fatto qui erano andati bene ma non si possono confrontare i dati perché le condizioni sono molto diverse. Non vedo l’ora di iniziare a lavorare”. La gestione degli pneumatici sarà un fattore determinante, così come ricorda Miller che, inoltre, precisa quanto sarà importante studiare una buona strategia tanto per la qualifica come per la gara.

Support for this video player will be discontinued soon.

Malaysia, more than meets the eye

In sala stampa era presente anche il suo amico Crutchlow reduce dal quinto posto a Motegi e dal secondo a Phillip Island: “Speriamo di concludere questo viaggio con un altro buon risultato. L’anno scorso non ho corso a Sepang ma ho svolto i test - ricorda il britannico - È una pista che mi piace molto. Sono già concentrato a pensare al lavoro che ci aspetta, la squadra sta lavorando sodo insieme a Honda e abbiamo bisogno di buoni risultati per concludere queste tre settimane”.

Non poteva mancare l’eroe locale, Syahrin al suo GP: “È sempre bello correre a casa, si sente più pressione perché a guardarmi ci sono moltissimi miei tifosi e spero di fare una bella gara”. Nel 2018, il pilota malese è riuscito a concludere una delle sue migliori gare sulla pista di Sepang: “L’anno scorso ho regalato un grande sorriso a tutti iniziando la gara dall’ultima casella per poi finire in decima posizione. Voglio ringraziare il Tech 3 per avermi dato quest’opportunità, è stato fantastico lavorare insieme, hanno realizzato il mio sogno. Il prossimo anno inizia una nuova era per me visto che tornerò in Moto2™. Spero di divertirmi in queste ultime gare e non smetterò mai di sorridere”.

Poche ore e l’azione entrerà nel vivo. I protagonisti della classe regina scenderanno in pista per la prima sessione di libere venerdì 1 novembre alle 10:50 locali (03:50 in Italia), assicurati di controllare il programma completo.

Prossimo appuntamento il Shell Malaysia Motorcycle Grand Prix, al via dal 01 al 03 novembre. Vivilo LIVE e OnDemand con il VideoPass!

Consigliati