Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
17 giorni fa
By motogp.com

Marquez è campione del mondo ma Binder vince la gara

Il sudafricano e Luthi provano a fermare lo spagnolo che si accontenta del secondo posto a Sepang per aggiudicarsi il titolo in Moto2™

In Malesia la posta in gioco è alta. Alex Marquez (EG 0,0 Marc VDS) scatta dalla pole position per cercare di vincere la gara che lo renderebbe campione del mondo e non sbaglia la mira. I suoi rivali provano a tenere la sfida ancora aperta. Brad Binder (Red Bull KTM Ajo) parte all’attacco e trascorre la corsa in prima posizione mentre l'altro contendente, Thomas Luthi (Dynavolt Intact GP) segue i due rivali dalla terza piazza riducendo progressivamente il distacco.

Binder è il primo a tagliare il traguardo davanti a Marquez che ottiene i punti necessari per non doversi più preoccupare del campionato perché ormai la corona è sua. Il sudafricano conferma la seconda posizione in campionato mentre Luthi si presenta a Valencia col terzo posto iridato.

L’attenzione di questo appuntamento non poteva che essere per i contendenti alla corona iridata. Il compagno di squadra del campione del nuovo mondo, Xavi Vierge (EG 0,0 Marc VDS), è quarto davanti a Jorge Navarro, unico dei due piloti del Beta Tools Speed Up al traguardo visto che Fabio Di Giannantonio cade alla curva 4 nella prima parte della corsa e, nonostante gli sforzi, non riesce a tornare in pista.

Il primo degli italiani al traguardo è Lorenzo Baldassarri (FLEXBOX HP 40) che si piazza nella top 10 per la terza gara consecutiva. In ottava posizione troviamo Tetsuta Nagashima (ONEXOX TKKR SAG Team) seguito da Marcel Schrotter (Dynavolt Intact GP) e da Luca Marini (SKY Racing Team VR46) che chiude la top 10 mentre Nicolò Bulega, suo compagno di box, è 12° e Mattia Pasini (Tasca Racing Scuderia Moto2) è 13°. Andrea Locatelli (Italtrans Racing Team) manca la zona punti chiudendo la gara in sedicesima posizione.

A Sepang si conclude una gara complicata per i rookie, oltre a Giannantonio anche Enea Bastianini (Italtrans Racing Team) e Jorge Martin (Red Bull KTM Ajo) finiscono a terra nella prima metà di corsa. Peccato anche per Stefano Manzi (MV Agusta Temporary Forward) caduto alla curva 2. 

Clicca qui per i risultati completi.

Prossimo appuntamento il Gran Premio Motul de la Comunitat Valenciana, al via dal 14 al 17 novembre. Vivilo LIVE e OnDemand con il VideoPass!

Consigliati