Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
26 giorni fa
By motogp.com

Alex Marquez “emula” Max Biaggi in un’impresa speciale

Lo spagnolo vince la sua prima gara nella massima categoria grazie ai preziosi consigli di un giocatore esperto del eSport MotoGP™

Alex Marquez (Repsol Honda Team) lascia il segno con una prestazione impressionante alla prima gara virtuale della MotoGP™ conquistando la vittoria con superiorità dopo il sorpasso decisivo su Francesco Bagnaia (Pramac Racing). Questo significa che il campione in carica della Moto2™ vince alla sua gara d’esordino in MotoGP™ diventando, in un certo senso, il primo pilota a trionfare all’inizio della sua carriera in classe regina dopo Max Biaggi che ottenne questo risultato a Suzuka nel 1998

Virtual Race: I momenti salienti

Alex parte bene dalla quarta posizione in griglia e, fortunatamente, riesce ad evitare il caos che lo circonda al primo giro quando, il poleman Fabio Quartararo (Petronas Yamaha SRT) perde l’anteriore e coglie di sorpresa il suo futuro compagno di squadra, Maverick Viñales (Monster Energy Yamaha MotoGP) finendo a terra entrambi. Il rookie inizia poi un’accanita battaglia con Bagnaia ed iniziano a scambiarsi la posizione in modo frenetico. La loro vecchia rivalità nata ai tempi della Moto2™ è tornata d’attualità in MotoGP™ durante il #StayAtHomeGP

A quel punto, il più giovane della famiglia Marquez riesce a prendere le distanze dal piemontese, che cade, così lo spagnolo taglia il traguardo con diversi secondi di vantaggio concedendosi il lusso di aspettare gli avversari vedendo la bandiera scacchi con grande anticipo rispetto ai suoi rivali. 

Lo stesso Alex non poteva che dirsi “felice” di questa vittoria: “Sapevo di non essere il più veloce prima dell’inizio della gara. Quindi il mio obiettivo era quello di essere il più consistente possibile. Ho fatto una bella lotta con Pecco dall’inizio fino alla sua caduta all’Arrabbiata. Voglio ringraziare Putut Maulana (Moe27, pilota indonesiano di eSport MotoGP™) per avermi dato alcuni consigli utili per il setup” spiega il vincitore della Virtual Race

“Non ho condiviso il consiglio ricevuto con Marc perché sì, è mio compagno di squadra, ma è anche un mio rivale – precisa il più giovane dei fratelli Marquez - Adesso non vedo l’ora di fare un’altra gara. Dirò a Dorna che voglio partecipare di nuovo ma voglio essere avvisato con più anticipo - conclude il rookie candidandosi così per un’altra gara virtuale alla quale chercherà di arrivare ancora più preparato. 

Vivi il meglio della stagione seguendo i test e i Gran Premi LIVE e OnDemand con il VideoPass!