Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
23 giorni fa
By motogp.com

Rins, un infortunio mette fine al suo GP Red Bull de España

Nella caduta fatta durante la qualifica, lo spagnolo si lussa una spalla ed è probabile che debba rinunciare alla gara di domenica a Jerez

Durante la conferenza stampa del giovedì, Alex Rins (Suzuki Ecstar) diceva di essere in forma come non mai e di sentirsi pronto per aspirare al titolo. Durante le prove libere ha dimostrato di avere il potenziale per riuscire a dessere uno dei grandi protagonisti nel corso di questa stagione.

Il colpo di scena sul finale del Q2 a Jerez

Ma a pochi minuti dal termine della Q2, lo spagnolo è stato protagonista di una caduta alla curva 11 dove sono scivolati anche Jack Miller (Pramac Racing) e Andrea Dovizioso (Ducati Team) che non hanno riportato conseguenze. Fin dalle pirme immagini si è visto che il catalano si era fatto male per questo è stato subito accompagnato al centro medico per degli accertamenti. Qui, i dottori hanno rilevato la lussazione e la frattura dell’omero destro di Rins che è stato poi spostato all’ospedale di Jerez perché una risonanza magnetica potesse fornire maggiore dettagli.

In ogni caso, il pilota Suzuki è stato dichiarato unfit per il momento, ossia non idoneo per correre la gara di domenica al Circuito de Jerez – Angel Nieto. Il dottor Xavier Mir, medico specializzato in traumaologia del Servizio medico Quirónsalud del MotoGP™, ha formito maggiori dettagli sulle conseguenze dell’incidente a DAZN España: “Si è fratturato e si è lussato la spalla destra. Visto che gli faceva molto male dopo le radiografie, gli abbiamo immediatamente somministrato degli antidolorifici e abbiamo rimesso a posto la spalla, una monovra che di per sé è più dolorosa di una frattura. Ora andrà all’ospedale di Jerez dove gli faranno una risonanza magnetica per avere un’idea più precisa della gravità della lesione ai tendini. Non posso confermare nulla ma la sua gara di domani sembra molto compromessa”.

Segui tutte le sessioni, guarda le interviste esclusive, le gare storiche e tanti altri fantastici contenuti: tutto col VideoPass!