Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
6 giorni fa
By motogp.com

Adesso anche Mir è salito sul podio in MotoGP™

Alla sua prima gara in classe regina al Red Bull Ring, lo spagnolo dimostra superiorità e consistenza centrando un risaltato eccellente

Dopo un inizio di stagione in chiaroscuro, Joan Mir (Suzuki Ecstar) consolida la sua fiducia al myWorld Motorrad Grand Prix von Österreich conquistando il suo primo podio in MotoGP™ a segnare l’inizio di una nuova era nella sua ancora giovane carriera nella massima categoria del campionato del mondo. 

Support for this video player will be discontinued soon.

Ancora Ducati in Austria, ancora Dovizioso

Il maiorchino nel 2019 non partecipò al Gran Premio d’Austria, nel corso della sua stagione da rookie, perché convalescente dopo l’infortunio procurato durante il test dopo la gara a Brno dove rimediò una contusione polmonare. Pertanto, senza alcuna esperienza precedente con la sua GSX-RR allo Spielberg, la sua performance di questo fine settimana è ancora più lodevole. 

Vale la pena ricordare, però, che il Red Bull Ring è una pista amica per lo spagnolo visto che qui ha vinto la sua prima gara nel mondiale, nel 2016, quando era uno dei rookie della Moto3™ e trionfò anche l’anno successivo. Questo primo podio in classe regina ha il retrogusto della vittoria: sesto qualificato nel Q2 e poi il più veloce nel warm up, Mir è partito con un buon feeling che ha mantenuto fino a quando la gara non è stata interrotta dalla bandiera rossa per segnalare la caduta di Franco Morbidelli (Petronas Yamaha SRT) e Johann Zarco (Esponsorama Racing).  

Al secondo via Joan è scattato dalla quarta casella dello schieramento per poi assicurarsi il secondo posto al traguardo negli ultimi passaggi della gara con un sorpasso millimetrico su Jack Miller (Pramac Racing). Grazie a questo secondo posto, Mir è ora nono in classifica generale a pari punti con Morbidelli

Support for this video player will be discontinued soon.

Chi ha avuto la meglio al GP d'Austria?

“Ho usato l’holeshot qui (al Red Bull Ring nde) e a Brno. È un dispositivo fantastico e ho fatto le mie migliori partenze. Se riusciremo a mettere insieme tutti gli elementi giusti come abbiamo fatto oggi sono sicuro che potremo combattere anche su molti altri circuiti in questa stagione” spiega Mir con entusiasmo al termine della corsa. 

“È incredibile essere sul podio in Austria. Durante gli ultimi fine settimana siamo riusciti ad essere veloci ma non abbiamo concretizzato il nostro potenziale in gara, quindi sono molto contento di vedere che alla fine il nostro lavoro abbia dato i suoi frutti, non solo per me ma per tutta la squadra. Non avrei potuto chiedere di meglio – spiega Mir prima di sottolineare che ora si sente anche più sicuro - Io e la mia squadra sapevamo di avere il potenziale ma questo podio ci dà ancora più fiducia nelle nostre possibilità”. 

Support for this video player will be discontinued soon.

Mir nel post gara austriaca: “Giorno incredibile”

Il grande podio al Red Bull Ring cambia lo scenario a breve termine per Mir in ottica campionato, soprattutto se si considera che il prossimo fine settimana lo spagnolo avrà l’occasione di replicare la sua performance sullo stesso palcoscenico per il BMW M Grand Prix of Styria. Tornerà di nuovo sul podio?

Segui tutte le sessioni, guarda le interviste esclusive, le gare storiche e tanti altri fantastici contenuti: tutto col VideoPass! 

Consigliati