Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
11 giorni fa
By motogp.com

Precampionato 2021: Tutte le strade portano in Qatar

Il Losail International Circuit ospiterà i test ufficiali e il primo Gran Premio della stagione

Il 3 marzo è un giorno da evidenziare perché segna l’inizio del precampionato 2021. Certo, si parte in ritardo rispetto al solito ma le squadre e i piloti sono pronti per mettersi al lavoro al Losail International Circuit dove svolgeranno i cinque giorni di Test Ufficiali e lo shakedown, appuntamento nel quale vedremo in pista i rookie della classe regina e i collaudatori.

Diverse stelle del Campionato del Mondo MotoGP si affacciano ad una nuova avventura e sulla pista qatariota avranno la possibilità di familiarizzare con le nuove squadre e soprattutto con le nuove moto. È il caso del campione e del vicecampione del mondo in carica della Moto2™, Enea Bastianini e per la punta di diamante dello SKY Racing Team Luca Marini, ora compagni di squadra nell’Esponsorama Racing in classe regina. A loro si unisce Jorge Martin che vestirà i colori del Pramac Racing.

Tra i veterani impazienti d’iniziare un nuovo capitolo professionale, troviamo Pol Espargaro (Repsol Honda Team) che, dopo aver guidato la crescita della KTM negli ultimi anni, esordirà sulla RC213V. Lo stesso vale per Danilo Petrucci (Red Bull KTM Tech3) che passerà dal Desmosedici alla RC16. La nuova situazione rappresenta una grande sfida visto che i piloti lotteranno contro il tempo per essere più competitivi che mai quando il primo semaforo della stagione si spegnerà.

Il programma originale prevedeva lo svolgimento di un test a Sepang, a febbraio, ma la situazione generata dal Covid-19 in Malesia ha generato dei blocchi e delle restrizioni che hanno portato alla cancellazione di questo evento. Perché sia tutto pronto, sarà il circuito di Losail ad ospitare l’unico test prestagione ad inizio marzo e, successivamente, il primo Gran Premio dell’anno.

Nonostante l'annullamento del test malese, piloti come Polyccio, Petrux e gli esordienti, avranno a disposizione un paio di giorni in più oltre a quelli dedicati al test per conoscere le moto. Dopo il 3 e 4 marzo, l’azione riprenderà venerdì 5 quando i rookie e i collaudatori avranno il privilegio di inaugurare lo shakedown. Durante il fine settimana, però, non ci saranno più distinzioni.

Dopo una breve pausa di due giorni, i piloti torneranno in pista dal 10 al 12 marzo per gli ultimi tre giorni di test per poi dare inizio al Campionato del Mondo 2021. Chi sarà il primo a lasciare il segno?

Segui tutte le sessioni, guarda le interviste esclusive, le gare storiche e tanti altri fantastici contenuti: tutto col VideoPass!

Consigliati