Motomercato 2025: la mossa di Bastianini chiude il rebus Ducati

Il passaggio del riminese al team Red Bull KTM Tech3 mette fine ai movimenti dei tre piloti in volata per la seconda sella nel team ufficiale di Borgo Panigale

Due settimane fa sembrava tutto da decidere. Ora, invece, è nero su bianco fino ai dettagli. Il destino dei tre piloti che a fine maggio si sono presentati al Mugello per il settimo round della stagione senza sapere chi di loro si sarebbe aggiudicato l’unica sella libera nel team ufficiale Ducati 2025, hanno già firmato offrendo numerosi colpi di scena. 

Dopo fiumi di chiacchiere, analisi e ipotesi, le mosse si sono susseguite alla velocità della luce, con risultati che in pochi avrebbero saputo prevedere. 

Ecco come sono andate le cose, in uno dei capitoli più imprevedibili e appassionanti del mercato 2025

Tre piloti in lizza

A giocarsi un posto nel box ufficiale di Borgo Panigale erano Jorge Martin (Prima Pramac Racing), Marc Marquez (Gresini Racing MotoGP™) ed Enea Bastianini (Ducati Lenovo Team). I due spagnoli, impegnati in dei team indipendenti, speravano in una promozione. L’italiano, invece, voleva restare dov'era. Cioé in rosso.

La sensazione, prima del GP d’Italia, era che in vantaggio ci fosse Martin, in vetta alla classifica del Mondiale e vicecampione nel 2024. In pista, nella domenica del Mugello, il migliore del trio è stato Bastianini: ha soffiato il secondo posto all’iberico proprio all’ultima curva dell’ultimo giro, con Marquez fuori dal podio.

Martin spiazza tutti

Era domenica pomeriggio: il numero 93 aveva già dichiarato di non volere un posto nel team Prima Pramac Racing. I movimenti, fra gli addetti ai lavori, sembravano tanti. La domanda più quotata fra gli osservatori: chi sceglierà Borgo Panigale?

L'incertezza è durata poco. Perché nel tardo pomeriggio del giorno successivo, lunedì 3 giugno, in maniera del tutto inattesa Aprilia Racing ha annunciato l'ingaggio di Martin. Lo spagnolo nel 2025 prenderà il posto di Aleix Espargaro, già convinto del suo ritiro a fine stagione. Un punto interrogativo, invece, su Maverick Vinales: sarebbe rimasto con il team Aprilia Racing facendo coppia con il numero 89?

Ducati punta su Marquez

In ballo restavano quindi Marquez e Bastianini. Mercoledì 5 giugno, a due giorni dall'annuncio di Martin, Ducati ha ufficializzato di aver scelto l'otto volte iridato: nella prossima stagione farà coppia con l'attuale campione del mondo Francesco Bagnaia (Ducati Lenovo Team), già confermato da mesi. La mossa di mercato del numero 93 ha fatto il giro del mondo, spesso associata al passaggio di Lewis Hamilton dalla Mercedes alla Ferrari

Gli ultimi tasselli

Bastianini è stato così spinto verso il team Red Bull KTM Tech3, come confermato ufficialmente circa una settimana più tardi insieme a un altro colpo di scena: il suo compagno di squadra sarà Vinales, che lascerà quindi l’Aprilia. 

Sul fronte del mercato le selle libere sono ancora molte. E potrebbero esserci delle rivoluzioni anche fra i team, con qualche cambio di marchio in vista.