Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
26 giorni fa
By motogp.com

Rossi prepara un GP storico a Phillip Island

In Australia, il Dottore disputa il 400° GP in carriera; Morbido è subito veloce. Le Yamaha sono veloci sia sul bagnato che sull'asciutto

Nel venerdì del Pramac Generac Australian Motorcycle GP le Yamaha si confermano le favorite sulla pista di Phillip Island.

Support for this video player will be discontinued soon.

MotoGP™: il primo giorno è di Viñales

Al termine della FP1, svoltasi sul bagnato, Valentino Rossi (Monster Energy Yamaha MotoGP) è quarto e nel pomeriggio, sull’asciutto, è settimo a mezzo secondo dal compagno di box, Maverick Viñales (Monster Energy Yamaha MotoGP), leader della prima giornata di libere in Australia.

Support for this video player will be discontinued soon.

Rossi a quota 400: il Dottore si racconta

A Phillip Island il pesarese detiene il record di vittorie e aumentare il numero di successi ottenuti su questa pista nel fine settimana in cui firma la partenza numero 400 in carriera, sarebbe il miglior modo per rendere ancora più speciale questo appuntamento.

“È stata una giornata importante - dichiara il Dottore al termine del venerdì - Abbiamo testato in entrambe le condizioni e il mio il ritmo è abbastanza buono. Mi sento a mio agio con la moto sia sul bagnato che sull’asciutto”.

Support for this video player will be discontinued soon.

1

Michelin, l’analisi degli pneumatici portati in Australia

Per sabato è prevista pioggia, quindi i dati raccolti nella FP2 saranno particolarmente importanti in vista della gara, che, sempre secondo le previsioni sarà sull’asciutto.

Terminare la giornata nella top 10 è importante per Rossi che dimostra così di avere il passo e dei buoni riferimenti: “Ho un buon bilanciamento ma sarà importante scegliere la gomma giusta” conclude il Dottore.

Support for this video player will be discontinued soon.

Quartararo cade a due minuti dal termine della FP1!

Non è stata una giornata facile per il Petronas Yamaha SRT. Fabio Quartararo cade al termine della FP1 saltando il turno del pomeriggio, mentre Franco Morbidelli conferma i progressi dimostrati nelle ultime settimane. Il pilota romano chiude la sessione mattutina col sesto tempo, ad un secondo e tre da Viñales, nel pomeriggio invece è nono a otto decimi dalla M1 dello spagnolo. “Siamo stati più veloci sul bagnato e abbiamo ancora margini di miglioramento per aumentare il passo anche sull’asciutto - spiega Morbido - Sappiamo quale direzione seguire e siamo piuttosto sicuro di poter essere veloci”.

La prima giornata in pista è positiva per entrambi i nostri piloti che si preparano ad affrontare un’altra giornata da protagonisti.

Prossimo appuntamento il Pramac Generac Australian Motorcycle Grand Prix, al via dal 25 al 27 ottobre. Vivilo LIVE e OnDemand con il VideoPass!

Consigliati