Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
19 giorni fa
By motogp.com

Oliveira, una promozione al gusto di ricompensa

Il portoghese farà squadra con Brad Binder nella formazione ufficiale KTM a partire dal 2021 dopo l’uscita di scena di Pol Espargaro

Miguel Oliveira (Red Bull KTM Tech 3) è uno degli uomini più chiacchierati della griglia di partenza del MotoGP™. Il portoghese, che si sta preparando per la sua seconda stagione in classe regina, sa già di entrare a far parte della squadra ufficiale nel 2021, così com’è stato annunciato giovedì 25 giugno dalla stessa casa austriaca. Per Oliveira si tratta di un riconoscimento importante, per la sua carriera, ma ha un salore ancora più dolce visto che è il primo pilota portoghese con un contratto in una scuderia ufficiale della massima categoria. L’ultimo portoghese prima di lui fu, Felisberto Teixeira, wildcard in nella 500cc a Jerez nel 1998.

Miguel, dal canto suo, ha tenuto alta la bandiera portoghese in ogni categoria e in passato ha già difeso i colori della KTM, dal 2015 per l’esattezza. Dopo diversi anni nella classe leggera, Oliveira ha avuto la grande occasione di entrare a far parte del Red Bull KTM Ajo. L’ex pilota della Red Bull Rookies Cup ha ottenuto sei vittorie e tre podi durante quella stagione, imponendosi a soli sei punti da Danny Kent, campione del mondo al termine di quella stagione.

Support for this video player will be discontinued soon.

Off the Racing Line - Capitolo 1: Miguel Oliveira

Oliveira torna con la formazione ufficiale KTM nel 2017 per la sua seconda stagione in Moto2™, dove si aggiudica tre vittorie e altri sei podi. Il portoghese riuscì a fare ancora meglio nel 2018 conquistando 12 piazzamenti sul podio, di cui tre vittorie, che gli sono valsi il secondo posto nella categoria intermedia, finendo secondo solo a Francesco Bagnaia (Pramac Racing).

I suoi successi in Moto2™ gli hanno aperto le porte della massima categoria nel 2019 con KTM nel Tech3. Il team satellite ha iniziato a conoscere la RC16 insieme ad Oliveira e i primi tempi non sono stati facili ma il pilota portoghese ha ottenuto un ottimo ottavo posto al Red Bull Ring, nel paese d’origine del costruttore. Purtroppo una caduta a Silverstone si è infortunato alla spalla destra, un infortunio che si è trascinato per diversi mesi e che l’ha costretto a rinunciare alle ultime tre gare della stagione dopo una spaventosa caduta a Phillip Island causata dal forte vento.

Support for this video player will be discontinued soon.

“Un posto nella squadra ufficiale ha sempre un altro peso”

Operato e perfettamente recuperato, Oliveira è pronto per una nuova sfida in classe regina. Il portoghese potrà affrontare la stagione 2020 con maggiore fiducia, poiché ha già il futuro assicurato per la stagione successiva e lo è col factory team KTM dove tornerà a fare squadra con Brad Binder, pilota col quale ha già condiviso il box in passato. Come per il sudafricano, KTM vuole premiare la fedeltà dimostratagli del portoghese nel corso degli anni.

Vivi il meglio della stagione seguendo i test e i Gran Premi LIVE e OnDemand col VideoPass!