Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
27 giorni fa
By Petronas Yamaha SRT

Fabio Quartararo: la carriera in numeri fino a Jerez 2020

Scopriamo alcune delle statistiche che hanno preceduto la prima vittoria nella massima categoria del 21enne francese

Si è già parlato spesso di Fabio Quartararo (Petronas Yamaha SRT) e continueremo a farlo per molto tempo visti i suoi risultati. È diventato il miglior esordiente dell’anno nel 2019 iniziando la sua celebre storia nella massima categoria con un record, quando a Jerez, è diventato il poleman più giovane di tutti i tempi. Una stagione più tardi, sulla stessa pista, ha vinto la sua prima gara entrando in un’altra classifica: quella dei 10 piloti più giovani a vincere un Gran Premio.

Quartararo, che sapore ha la prima vittoria in MotoGP™?

​Alla gara numero 20 in classe regina, El Diablo ha ottenuto un successo da manuale diventando il primo vincitore francese nella categoria dei pesi massimi dopo Regis Laconi, vincitore del GP di Valencia nel 1999. Non solo, ma con quella stessa vittoria, Quartararo è diventato anche il primo pilota satellite di una struttura Yamaha nell’era della MotoGPvisto che l’ultimo successo era arrivato nel 2000, quando Garry McCoy trionfò al GP di Valencia nell’era delle 500cc. E, come già anticipato, è uno dei 10 piloti più giovani a vincere una gara nella masisma categoria: con i suoi 21 anni e 90 giorni si piazza all’ottavo posto in classifica.

La sua stagione d’esordio ha segnato il debutto anche per il Petronas Yamaha SRT. Questo binomio ha funzionato bene fin dal primo GP in Qatar nel 2019 quando il francese ha registrato il giro veloce, un risultato ripetuto anche a Le Mans.

GP de España: I momenti chiave della gara del MotoGP™

Dopo aver conquistato sei pole position, sette podi, cinque dei quali lo hanno visto al secondo posto, e dopo aver battuto quattro primati firmando il miglior giro a Jerez, Assen, Buriram e Sepang, si è anche aggiudicato il titolo di Rookie of the Year in Giappone con tre gare d’anticipo contribuendo a portare il titolo di miglior squadra indipendente al Petronas Yamaha SRT al primo anno nella massima categoria.

Se il 2019 è finito con gioie e soddisfazioni, scuderia e pilota erano impazienti di inaugurare il 2020. La stagione è iniziata con in ritardo rispetto al previsto a causa della pandemia di Covid-19 ma non per questo il primo Gran Premio dell’anno è stato meno speciale per il francese e per il Petronas Yamaha SRT che hanno firmato la seconda pole position consecutiva al Circuito de Jerez – Angel Nieto e finalmente è arrivata la tanto attesa vittoria. Nel corso del fine settimana che segna l’inizio del campionato 2020, Quartararo ha ottenuto la sua settima pole position in carriera, ha abbassato il suo stesso record di un anno prima portando il tempo del miglior giro a 1’36”705 e la sua prima vittoria in MotoGP. Quello al Gran Premio Red Bull de España è stato il suo ottavo podio e ha raggiunto la quota di 217 punti in 20 gare.

Per concludere, Fabio si trova attualmente in testa alla classifica del Campionato del mondo MotoGP e domenica proverà a prendere l’allungo in occasionde del Gran Premio Red Bull de Andalucía.

Segui tutte le sessioni, guarda le interviste esclusive, le gare storiche e tanti altri fantastici contenuti: tutto col VideoPass!