Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
16 giorni fa
By motogp.com

I consigli chiave per giocare al MotoGP™ Fantasy a Brno

Da motogp.com ti offriamo un’analisi e ti proponiamo quattro piloti che potresti considerare nella formazione della tua squadra ideale

La stagione 2020 del campionato del mondo MotoGP™ non poteva iniziare in modo migliore per la Francia visto il doppio successo ottenuto a Jerez da Fabio Quartararo (Petronas Yamaha SRT) che si trova così al comando della classifica generale. Ma non è stato da meno l’esordio per il suo connazionale Mog visto che il francese si trova in testa nel MotoGP™ Fantasy.

Il MotoGP™ Fantasy è qui! Scopri come giocare

Non è andata invece come ci si aspettava per Marc Marquez (Repsol Honda Team), il pilota che nel 2019 ha ottenuto il maggior punteggio e che, dopo due GP si trova solo con 13 punti nella classifica del MotoGP™ Fantasy, ma non temere l’assenza del campione in carica perché abbiamo altre proposte interessanti per questo fine settimana.

Ti proponiamo Andrea Dovizioso (Ducati Team) per 3,7 milioni. Sì, Fabio Quartararo (Petronas Yamaha SRT) ha iniziato la stagione in modo brillante per questo si trova in testa alla classifica del Fantasy dopo aver firmato due pole position, due vittorie piazzandosi a quota 75 punti. Ma Dovi sarà l’uomo da battere a Brno e anche in Austria. Nel 2018, il forlivese ha vinto scattando dalla pole, quello che per il Fantasy equivale ad un bottino da 35 punti e l’anno scorso è arrivato secondo al traguardo dopo essere scattato dalla quarta casella e, in questo caso, avrebbe accomunato 31 punti. È un’opzione senza rischi che, con 55 punti già assicurati nel 2020, lo rendono il primo uomo su cui puntare secondo noi di motogp.com.

1

MotoGP™ Fantasy: i piloti creano le proprie formazioni

Restiamo in casa Ducati anche per la seconda scelta: Francesco Bagnaia (Pramac Racing). Il piemontese è maturato e sta per sfoderare tutto il suo potenziale in MotoGP™. La sua quotazione è cresciuta passando a 1,5 milioni dopo i primi due round dell’anno, per questo pensiamo che sia una gran mossa scommettere su di lui prima che la quotazione salga ancora per i prossimi Gran Premi. Se aggiungiamo il fatto che la pista della Repubblica Ceca è famosa per essere un dei circuiti amici della Ducati, potremmo vedere Pecco mettere la firma su un risultato molto interessante. Un problema tecnico a sei giri dalla fine della seconda gara a Jerez vede il torinese a 22 punti nella classifica del Fantasy.

In ogni caso, non è da sottovalutare il suo compagno di squadra Jack Miller. L’australiano è caduto a Jerez due settimane fa, ma l’anno scorso a Brno avrebbe ottenuto 25 punti dopo essere scattato dalla seconda posizione per poi arrivare terzo al traguardo. Quindi i 2,4 milioni per Miller potrebbero essere un buon investimento in vista del Gran Premio della Repubblica Ceca.

Il prossimo della lista è Takaaki Nakagami (LCR Honda Idemitsu). Il pilota giapponese è stato sbalorditivo a Jerez, raggiungendo il suo primo podio nella classe regina e, di conseguenza, è entrato nella top 6 con 37 punti all’attivo. Uno dei suoi 14 podi del campionato del mondo è arrivato sul circuito ceco nel 2013 e una delle sue cinque pole position l’ha firmata a Brno. Col suo compagno di squadra Cal Crutchlow (LCR Honda Castrol) convalescente Alex Marquez (Repsol Honda) al suo pirmo anno nella massima categoria e Stefan Bradl a sostituire Marc Marquez nella formazione ufficiale, la Honda punterà molto su Nakagami quotato a 1,9 milioni.

​L’ultimo posto nella nostra selezione prima del Gran Premio della Repubblica Ceca è riservato a Brad Binder (Red Bull KTM Factory Racing). Ancora valutato 1,1 milioni, è il secondo pilota più economico dello schieramento. Il sudafricano ha buone possibilità di ottenere molti punti. Non lasciatevi condizionare dagli otto conquistati nella doppietta a Jerez perché il campione del mondo della Moto3™ nel 2016 ne meritata molti di più. Quando lo farà? Sembra essere una mera questione di tempo, Binder potrebbe facilmente segnare oltre 20 punti già questo fine settimana. Non essendo mai stato a Brno con una MotoGP™, potrebbe dover passare per il Q1, ma ricorda, non è necessariamente un male perché riceverebbe un prezioso bonus di 5 punti come ricompensa se fosse il leader del Q1. Per questo motivo sosteniamo che Binder possa essere una scelta interessante e remunerativa a Brno.

Brno, pura nostalgia

Per concludere, vogliamo ricordarti l’ordine d’arrivo dei primi cinque piloti al Gran Premio della Repubblica Ceca nel 2019: Marc Marquez (35), Andrea Dovizioso (31), Jack Miller (25), Alex Rins e Cal Crutchlow (23). Chi sarà nella top 5 nel 2020? Ci auguriamo che la nostra selezione vi sia di aiuto.

Segui tutte le sessioni, guarda le interviste esclusive, le gare storiche e tanti altri fantastici contenuti: tutto col VideoPass!