Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
15 giorni fa
By motogp.com

Pol e Pedrosa lavorano sulla KTM al Red Bull Ring

I due piloti spagnoli tornano in azione sulla pista del costruttore austriaco per due giorni di test privati dedicati allo sviluppo

Con la progressiva riduzione delle restrizioni, sempre più piloti del MotoGP™ tornano ad indossare casco e tuta per riprendere gli allenamenti con le rispettive moto o, come hanno fatto Pol Espargaro (Red Bull KTM Factory Racing) e Dani Pedrosa, per affrontare un paio di giorni di test privati. Il pilota ufficiale e il collaudatore KTM sono impegnati dal 26 al 28 maggio al Red Bull Ring per lavorare allo sviluppo della RC16

Tanto la casa austriaca come Aprilia, sono gli unici due costruttori che hanno a disposizione le concessioni e un maggior margine di tempo per omologare i motori. Come stabilito in una delle ultime decisioni deliberate dalla Grand Prix Commission, la casa di Noale e quella di Mattighofen avranno la possibilità di omologare i rispettivi motori il prossimo 29 giugno e saranno gli stessi con cui affronteranno le stagioni 2020 e 2021

I due spagnoli non sono i primi a riprendere la moto, infatti nelle ultime due settimane abbiamo rivisto i piloti residenti ad Andorra allenarsi al Circuit Andorra - Pas de la Casa; Alex Rins (Suzuki Ecstar) insieme a Xavi Vierge (Petronas Sprinta Racing), a Gabriel Rodrigo (Kömmerling Gresini Moto3) e ad altri protagonisti del MotoGP™ e del WorldSBK si sono allenati al Circuit de Barcelona - Catalunya

Ecco come KTM può diventare vincente

Il progressivo ritorno in azione è un segnale positivo che dimostra il desiderio dei piloti di tornare a competere il prima possibile.

Vivi il meglio della stagione seguendo i test e i Gran Premi LIVE e OnDemand con il VideoPass!