Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
20 giorni fa
By motogp.com

La lotta in casa Yamaha e la KTM che è sempre più forte

Il MotoGP™ Legend condivide le sue impressioni al termine del venerdì e delinea ciò che potremmo aspettarci tra sabato e domenica

Si è concluso un altro venerdì al Circuito de Jerez-Angel Nieto, abbiamo chiesto allora a Randy Mamola di offrirci il suo punto di vista sul Gran Premio Red Bull de Andalucía.

1 - GP de España vs GP de Andalucía

“Molti piloti e molte squadre stanno affrontando la FP1 e la FP2 sulla base di ciò che hanno provato la scorsa settimana, cercando di risolvere qualsiasi problema che potrebbero aver avuto. A causa delle altissime temperature, è molto facile cadere. Tutti dovrebbero esserne estremamente consapevoli”.

Viñales prova il passo per conquistare Jerez

2 - Lotta in casa Yamaha

“Quartararo vs Viñales hanno concluso la gara di domenica scorsa con un distacco di quattro secondi e sei. Questa volta porteranno la competizione ad un altro livello perché competeranno con la stessa moto. Naturalmente anche Morbidelli, che si è classificato quinto a soli due secondi e due da Maverick, sarà coinvolto nella sfida. I piloti Yamaha condividono i dati e studieranno gli uni quelli degli altri per capire come migliorare. In FP2, Morbidelli si è piazzato al quarto posto, Viñales al quinto, Quartararo al sesto e Rossi ottavo, tutti divisi da due decimi di secondo. Sono molto vicini: è interessante vedere come evolverà la situazione”.

MotoGP™: termina il venerdì. Chi si è distinto a Jerez?

3 - Ducati è nella mischia

“Abbiamo Dovi in terza posizione in campionato e Miller in quarta. Entrambi conoscono il livello della competizione e le alte temperature potrebbero incidere sulla velocità. Sarà interessante dunque vedere se riusciranno a tenere il passo delle Yamaha e/o se Miller potrà battere la Ducati ufficiale di Dovi. Vedremo anche come si sentirà Petrucci, se si sarà ripreso dalla caduta fatta la scorsa settimana. Inoltre Bagnaia si è qualificato quarto per poi concludere la gara in settima posizione”.

La profezia di Miller: “Sarà un GP completamente diverso”

4 – La crescita di KTM

“Un nuovo debuttante, sta facendo un ottimo lavoro. Sto parlando di Brad Binder. È  stato eccelente la scorsa settimana seguendo le orme di Pol. Penso che debbano lavorare insieme se vogliono salire sul podio. Nella gara di domenica scorsa sembrava che Binder ne avesse un po’ di più. Se guardiamo ai tempi registrati ad ogni singolo giro vediamo che KTM ha fatto un importante passo avanti. Lo scorso anno Pol è arrivato a 15” dal vincitore, questo’anno a sei e a 2”3 dal podio. Ci sarà una grande competizione per la top 5. Avranno una buona possibilità per aspirare al podio ma dovranno giocare bene le loro carte ad ogni singolo giro”.

Binder: “La moto funziona meglio col caldo”

5 - Piloti infortunati

“Il ritorno di Marquez, che non correrà fino a sabato, sarà interessante da seguire. I piloti vogliono correre, non vogliono stare seduti nel loro camper o sul divano. Se c’è una barriera che possono superare, quella è il dolore e riuscire ad ottenere qualche punto e se avranno la possibilità di ottenere qualche punto proveranno a battersi anche per questo. Abbiamo visto Crutchlow in sella così come Rins già venerdì ma questi tre piloti devono fare i conti con degli infortuni completamente diversi e le rispettive soglie del dolore saranno completamente diverse. Vediamo come si sentirà Marc Marquez dopo la prima uscita di domani”.

Crutchlow e Rins si preparano a stringere i denti

Segui tutte le sessioni, guarda le interviste esclusive, le gare storiche e tanti altri fantastici contenuti: tutto col VideoPass!